L’ATTIVITÀ DEI CARABINIERI IN PISTOIA E PROVINCIA

Carabinieri

PISTOIA. Ancora un anno di lavoro finalizzato alla prevenzione ed al contrasto della criminalità per i Carabinieri del Comando Provinciale, delle Compagnie di Pistoia, di Montecatini Terme e di San Marcello Pistoiese, nonché delle ventitré Stazioni presenti in Provincia, che continuano a svolgere il loro “servizio” in sinergia con le altre Istituzioni e con i propri reparti di specialità, tra i quali, dal primo gennaio 2017, vanno annoverati anche il Gruppo Carabinieri Forestali di Pistoia con le sue cinque Stazioni e l’Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità di Pistoia con un suo Posto Fisso.

I Carabinieri sono sempre disponibili a raccogliere le segnalazioni e le istanze dei cittadini, anche via web, attraverso il sito www.carabinieri.it, spesso utilizzato per riconoscere i propri oggetti tra la refurtiva recuperata dai militari dell’Arma e per ottenere indicazioni a tutela dai reati predatori.

17.558 servizi sul territorio (perlustrazioni e pattuglie), 86.889 persone e 54.500 veicoli controllati: questi i numeri che, analoghi a quelli dell’anno precedente, sono l’espressione dell’attività preventiva, talvolta esercitata con l’importante ausilio degli elicotteri e delle unità cinofile dei rispettivi Nuclei di Pisa e di Firenze, i primi indispensabili per le ricognizioni dall’alto e le seconde utilizzate per rintracciare persone scomparse e per ricercare stupefacenti nei luoghi e sulle persone.

Nel Capoluogo e in Montecatini Terme, il Carabiniere di Quartiere ha svolto i consueti servizi di pattuglia, dedicati al contatto ravvicinato con i cittadini, per l’immediata raccolta di qualsivoglia segnalazione.

Le tre Centrali Operative CC della Provincia hanno complessivamente ricevuto 42.227 chiamate sul 112, trattato 11.676 segnalazioni e disposto 11.323 interventi [a.p. 38.780 / 10.906 / 10.500].

Nell’ambito dell’attività di contrasto, l’Arma ha scoperto 1.871 su 10.271 delitti, ha denunciato 1.848 persone e ne ha arrestate 259 [a.p. 1.963 su 10.117 / 1.619 / 272], assicurando alla giustizia, in particolare:

  • l’autore di un omicidio e l’autore di un tentato omicidio;
  • 28 rapinatori (11 arrestati e 17 denunciati) a fronte di 59 rapine consumate/tentate [a.p. 27 / 68];
  • 299 ladri (39 arrestati e 260 denunciati) a fronte di 6.063 furti consumati/tentati [a.p. 289 / 5.911];
  • 158 truffatori (2 arrestati e 156 denunciati) a fronte dei 501 casi trattati [a.p. 144 / 487];
  • 146 spacciatori di cui 49 arrestati e 97 denunciati [140 / 50 / 90 a.p.], sequestrando 24,985 kg di droghe (cocaina, eroina, hashish, marijuana), 2 flaconi di metadone e 118 piante [a.p. 7,238 kg / 15 / 138], segnalando 421 assuntori alle Prefetture competenti [a.p. 274].

Nell’ambito dell’attività di polizia stradale si evidenziano:

  • 299 sinistri rilevati [p. 258];
  • 695 contravvenzioni complessivamente elevate [a.p. 2.334];
  • 130 violazioni per “guida in stato di ebbrezza alcolica” [a.p.122];
  • 25 violazioni per “guida sotto l’effetto di stupefacenti” [a.p. 13];
  • 100 documenti di circolazione e 243 patenti ritirate [a.p. 27 e 258];
  • 117 veicoli sequestrati e 78 sottoposti a fermo amministrativo [a.p. 35 e 64].

In tema di verifiche sui detentori di armi risultano:

  • 931 controlli [a.p.1.241];
  • 121 armi e 178 munizioni sequestrate [a.p. 148 / 3.353];
  • 52 persone denunciate e 20 destinatarie di proposte di divieto di detenzione di armi [a.p. 73 / 34].

145 le proposte di applicazione delle misure di prevenzione personali, tra avvisi orali, fogli di via obbligatori e sorveglianza speciale [a.p. 75].

In Provincia hanno altresì operato diversi reparti speciali dell’Arma:

  • il Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Firenze che, in esito a 94 controlli eseguiti [a.p.115], ha:
    • rilevato 52 infrazioni: 20 penali e 32 amministrative per 19.400 € [a.p. 60 / 13 / 47 / 65.000 €];
    • deferito 10 persone [a.p. 7] per illeciti penali (“frode nelle pubbliche forniture”, “assenza di autorizzazioni previste in attività di ristorazione”, “gravi carenze igienico sanitarie”, “commercio di sostanze alimentari nocive”, “esercizio abusivo di una professione medica”, “illecito commercio di anabolizzanti e ricettazione”);
    • segnalato 14 persone all’autorità amministrativa [a.p. 31] (per carenze igieniche e per farmaci non conformi);
    • effettuato sequestri per un valore complessivo di 6.311 € [a.p. 42.000 €];
  • il Nucleo Operativo Ecologico di Firenze ha eseguito 1 controllo presso un impianto di depurazione, rilevando 1 infrazione amministrativa [a.p. 2 / 3];
  • il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze ha effettuato 9 verifiche [a.p.12 a.p.], procedendo a 1 sequestro al sequestro di incunaboli del valore di 50.000 €;
  • il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pistoia ha eseguito 140 ispezioni (agriturismo, manifatture, cantieri edili, commercio, locali notturni, ristorazione) e verificato 537 posizioni lavorative [a.p. 183 / 552] con i seguenti esiti:
  • 45 denunciati per utilizzo di 84 lavoratori irregolari di cui 13 stranieri clandestini [a.p. 21 / 120 / 7];
  • 21 attività imprenditoriali sospese [a.p. 39];
  • 60 sanzioni amministrative in tema di sicurezza del lavoro per 73.798,45 € [a.p. 21 / 32.000 €];
  • 84 sanzioni amministrative sulla gestione dei rapporti di lavoro per 120.703 € [a.p. 110 / 405.000 €].
  • la Sezione di P.G. – Aliq. CC c/o la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia ha trattato circa 1.700 fascicoli in tema di molteplici reati (specie “truffe telematiche”, “maltrattamenti in famiglia”, “atti persecutori” e contro la pubblica amministrazione);
  • il Gruppo Carabinieri Forestali di Pistoia, dall’1.1.2017 al 30.4.2017, ha:
  • effettuato 348 servizi sul territorio e compiuto 343 interventi/controlli;
  • perseguito 55 illeciti: 10 penali e 45 amministrativi (“incendio boschivo doloso o colposo”, “indebite utilizzazioni boschive e gestione dei rifiuti”);
  • deferito 7 persone all’A.G. ed elevato 45 sanzioni amministrative per 12.778 €;
  • l’Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità di Pistoia dall’1.1.2017 al 30.4.2017, ha effettuato 229 servizi preventivi nelle quattro Riserve Naturali Statali delle quali cura la gestione e la conservazione.

Ambito progetto “contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità”:

  • i militari del Comando Provinciale hanno ricevuto 360 studenti nelle caserme e incontrato 1.132 studenti di 24 istituiti scolastici (in 4 scuole hanno compartecipato i militari del Gruppo Forestale);
  • le unità della squadra agonistica del Centro Cinofili Carabinieri si sono esibite presso l’Istituto Comprensivo Statale “Martin Luther King” di Pistoia Bottegone, innanzi a 190 studenti;
  • il personale dell’Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità ha incontrato 200 studenti di 5 istituti, accompagnandoli in 10 visite guidate nelle riserve naturali di loro competenza.

In Pistoia, come ovunque nella nazione, la sicurezza percepita ingenera preoccupazioni non esattamente corrispondenti al livello di sicurezza reale, per il cui raggiungimento i Carabinieri hanno:

  • perseguito l’82,4% dei 12.669 reati commessi [a.p. 84,3% dei 12.308];
  • assicurato alla giustizia il 76,7% dei 3.010 rei individuati [a.p. 71,2% dei 2.654].

L’aumentata domanda di sicurezza ci stimola a perseverare nell’impegno e a ritenere i risultati conseguiti soltanto una linea di partenza, sicuri che il consenso che accompagna i nostri sforzi e il valido coordinamento con le altre forze di polizia potranno altresì alimentare la fiducia nella volenterosa e sempre più allargata compartecipazione.

[carabinieri – comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento