L’AUTOMOBILE CLUB PISTOIA HA DONATO PRESIDI MEDICI ALLA CENTRALE OPERATIVA 118 EMPOLI-PISTOIA

Confermato e rafforzato il sostegno agli operatori sanitari che sono in prima linea per fronteggiare e contrastare gli effetti nefasti derivanti dal dilagare del contagio del virus Covid 19. Tra le donazioni 5 cinque Rec-Visio- il sistema di teleassistenza audio-video di collegamento durante i soccorsi ora impiegato anche per il Covid19

La conferenza stampa

PISTOIA. Ieri mattina presso la sede Aci il vicepresidente Stefano Sala e il direttore Giorgio Bartolini hanno consegnato ai dottori Leonardo Capecchi, della direzione sanitaria del presidio ospedaliero San Jacopo e al dottor Piero Paolini, direttore della Centrale Operativa 118 e direttore area aziendale Centrali 118, cinque sistemi di teleassistenza Rec-Visio 118, cinque dispositivi per la sanificazione con i relativi ricambi e un computer.

I Rec-Visio sono stati sperimentati per la prima volta in Italia nel 2019 dalla Centrale Operativa 118 Empoli-Pistoia per sei mesi, e utilizzati in 400 interventi dai Volontari della Misericordia e Croce Verde Pistoia; il sistema ideato dai ricercatori della Scuola Sant’Anna di Pisa e dall’Azienda Time, si è rilevato particolarmente utile nelle patologie tempo dipendenti, come l’ictus e l’infarto.

Con la donazione di Aci salgono a dodici i Rec-Visio ora a disposizione della Centrale 118 Empoli-Pistoia e saranno, in questa fase, utilizzati anche nei soccorsi dei pazienti sospetti al Covid19. I collegamenti permanenti audio e video e la relativa trasmissione del campo d’azione con la comunicazione bidirezionale tra soccorritori e Centrale permettono ai medici di fornire immediate indicazioni sulle manovre da svolgere, di impostare pre-diagnosi con i relativi esami. Tutta la comunicazione avviene su VNP in modo captato, quindi nel pieno rispetto delle normative sulla privacy.

Già a marzo durante la prima ondata della pandemia, l’Aci si era posta a fianco degli operatori.

Stante il perdurare dell’emergenza sanitaria, il Consiglio Direttivo dell’Ente, conscio dell’estrema gravità del momento, ha deciso di destinare ulteriori risorse direttamente all’ospedale pistoiese e al 118. Per accelerare ulteriormente i tempi, vista la conclamata situazione emergenziale, Aci Pistoia si è fatta anche carico direttamente dell’approvvigionamento degli strumenti sollevando l Azienda Sanitaria, in questo momento particolare oberata, dall’onere di presidiare l’iter burocratico amministrativo necessario.

I dottori Capecchi e Paolini durante la consegna degli strumenti hanno ringraziato sentitamente Aci Pistoia anche a nome della direzione generale per l’importante e significativa donazione.

Il comunicato stampa di Aci Pistoia

[asl toscana centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email