LAVORATORI EX CONVENZIONATI ASL, SARANNO VERIFICATI GLI IMPEGNI PRESI

Il logo di Sì Toscana a Sinistra
Il logo di Sì Toscana a Sinistra

FIRENZE. Paolo Sarti e Tommaso Fattori, consiglieri di Sì Toscana a Sinistra, commentano la seconda tappa di un percorso avviato un anno fa con un’interrogazione presentata da Sì Toscana a Sinistra: “Accogliamo con favore il passaggio in Aula della mozione di maggioranza, firmata anche da Si Toscana a Sinistra, che chiede alla Giunta di attivarsi presso il Governo per cercare una soluzione in grado di garantire parità di diritti ai lavoratori che erano inquadrati nelle Asl con contratti a convenzione, a partire dalle garanzie previdenziali. Avevamo presentato un’interrogazione al riguardo un anno fa, per chiedere i risultati del monitoraggio svolto dalla Regione sul numero di dipendenti interessati, per conoscere l’andamento del Tavolo tecnico appositamente costituito tra Regioni e Governo e per ottenere una soluzione urgente al problema. Siamo contenti che alla nostra interrogazione abbia fatto seguito una mozione di maggioranza da noi nuovamente firmata e votata all’unanimità, ma questo non basta.”

“La maggioranza in Regione e nel Paese dovrà dimostrare concretamente l’interesse a risolvere la questione, prevedendo le risorse necessarie nel bilancio dello Stato per il 2017.  Ci dicano dove verranno trovate le risorse e in che tempi. Esiste già, peraltro, una proposta di legge presentata in Parlamento da Sinistra Italiana, che propone una soluzione generale sia rispetto al computo dei termini pensionistici sia rispetto al riscatto dei contributi. Collaboreremo e vigileremo per poter finalmente giungere ad un lieto fine di questa lunga storia.”

[braccaloni – consiglio regione toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento