lavoro. SI È INSEDIATO IL TAVOLO PERMANENTE CON I SINDACATI

La prima riunione in remoto alla presenza del consigliere speciale Valerio Fabiani, Michele Baudò (unità di crisi) e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil regionali

FIRENZE. Si è svolta martedì 24 novembre, la prima riunione del tavolo permanente di confronto con i sindacati, istituito presso la presidenza su idea dello stesso presidente Eugenio Giani e del consigliere speciale al lavoro e alle crisi aziendali, Valerio Fabiani. Oltre a Fabiani, hanno partecipato alla riunione in remoto Michele Beudó dell’Unità di crisi toscana; Mirko Lami (Cgil), Riccardo Cerza (Cisl) e Vincenzo Renda (Uil) per i sindacati regionali.

“Ci attendono mesi molto duri – commenta Fabiani -; il percorso che dovrà condurci alla rinascita sarà lungo e complesso, vogliamo affrontarlo camminando insieme alle lavoratrici e ai lavoratori toscani”.

Per questo il consigliere speciale definisce “strategico un rapporto stretto con le organizzazioni sindacali” e conclude con un ringraziamento  a “Cgil, Cisl e Uil regionali per aver accolto l’invito ad attivare un luogo permanente di confronto sul lavoro, sulla crisi e sul futuro della Toscana”.

In agenda la continuità del lavoro di prossimità e attenzione verso tutte le vertenze, svolto in Toscana in questi anni, accanto alla ricerca di soluzioni alle crisi. In particolare individuando nuovi investitori e attraverso il confronto con gli istituti di credito, ma utilizzando anche tutte le leve pubbliche disponibili a livello regionale e nazionale.

E’ importante, ricorda ancora Fabiani, “svolgere un’attività di screening per intercettare i primi segnali di singole crisi aziendali o di settore, e avviare da subito iniziative di prevenzione”.

[marotti – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email