LE COOPERATIVE SU TRASPARENZA, GARE D’APPALTO E RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI

La locandina
La locandina

PRATO. Trasparenza, gare d’appalto e rapporti con le istituzioni: sono alcuni degli argomenti che saranno affrontati in occasione dell’ultimo incontro di ‘I Cantucci della Cooperazione’ promossi da Confcooperative Firenze Prato in programma lunedì 15 dicembre alle 9.30 a Prato (Auditorium Camera Commercio Prato Via Pelagatti, 17).

L’ultimo appuntamento seguirà le regole del ‘world cafè’:  saranno organizzati 10 diversi tavoli per affrontare dieci diverse tematiche inerenti al mondo della cooperazione definite in occasione dei precedenti incontri. Al termine sarà stilato un documento di priorità che le cooperative presenteranno alle istituzioni dove saranno segnalate le azioni da sviluppare sul territorio pratese.

Fra i tavoli promossi si parlerà anche di housing sociale, servizi alla persona, fondi europei, degli scenari futuri per le cooperative sociali e della contaminazione reciproca con le altre categorie economiche, il volontariato e l’associazionismo.

Il progetto  è stato realizzato grazie al contributo della Camera di Commercio di Prato e dei principali soggetti della cooperazione pratese (Astir, Cap ed Edilcoop) con il coordinamento generale del Consorzio di Cooperative Sociali Astir.

“I fatti di Roma hanno acceso i riflettori su casi inquietanti e inaccettabili di cooperative che hanno legami con la malavita e la criminalità organizzata. – dichiara Stefano Meli, presidente di Confcooperative Firenze Prato – Sarebbe bene invece conoscere il mondo cooperativo per il contributo che oggi può dare alla ridefinizione del welfare. Questi appuntamenti sono stati l’occasione per ricordare settori come l’housing sociale e i servizi alla persona, per parlare del nostro modo di lavorare e come questo arricchisce di opportunità vitali chi ha bisogno. Il pubblico da solo non sempre è in grado di garantire i servizi sociali essenziali e il contributo delle cooperative risulta ancora più fondamentale.”

Sarà possibile seguire in diretta le fasi del dibattito anche su twitter attraverso l’account @cantuccicoop.

[lorenzo galli torrini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “LE COOPERATIVE SU TRASPARENZA, GARE D’APPALTO E RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI

  1. I mercanti del tempio, vogliono salvare la chiesa …

    Vi è posto per tutti, dieci tavoli, quattro seggiole per tavolo, quaranta persone …tutte indicate da …

    Organizza il tutto, Confcooperative Firenze Prato.

    Ogni riferimento è puramente causale, mi ricorda, Confcooperative di Roma di cui faceva parte la cooperativa, “29 giugno” e altre …

    I temi, eguali a quelle di Roma …

    ”… housing sociale, servizi alla persona, fondi europei, degli scenari futuri per le cooperative sociali e della contaminazione reciproca con le altre categorie economiche, il volontariato e l’associazionismo…”

    Ci sono anche i contruibuti, tutti regolarmente registrati

    “…dei principali soggetti della cooperazione pratese (Astir, Cap ed Edilcoop) con il coordinamento generale del Consorzio di Cooperative Sociali Astir…”

    Anche noi, come quelli Roma nulla sappiamo, anche a Roma, le cooperative nulla sapevano, nessuno sapeva, partiti sindaci, regione, come in Toscana, della cooperativa “ Il forteto”.

    Quindi non ci preoccupiamo, sonni tranquilli, siamo fra i guanciali …

    Pier

Lascia un commento