«LE FREQUENZE DI DIO»

Antonella Gramigna
Antonella Gramigna

ROMA. Due pistoiesi in Campidoglio, nella sala del Carroccio a Roma Capitale, per parlare di salute e sanità. Avviene oggi pomeriggio, venerdì 13 giugno, per la presentazione del libro “Le frequenze di Dio. Epigenetica, psiconeuroimmunologia e psicoterapia integrante” New Ideas edizioni, opera appunto dei pistoiesi Sabrina Ulivi psicoterapeuta e psiconeuroimmunologa, presidente dell’Associazione nazionale servizi e salute (Anses) che si occupa di ricerca e formazione, e di Giovanni Cozzolino dirigente pubblico sociologo, socioterapeuta e ricercatore scientifico.

Dopo i saluti dell’on. Erica Battaglia presidente commissione Politiche sociali e della consigliera comunale Valentina Grippo presidente commissione Turismo di Roma Capitale, introdurrà la presentazione dell’opera un’altra pistoiese, Antonella Gramigna esperta di Comunicazione, orientamento e promozione della salute. Il volume racchiude un progetto di ricerca dei due autori in collaborazione con il prof. Alessandro Bertirotti docente di Antropologia della mente all’Università degli studi di Genova e di Palermo, la prof.ssa Flora Ippoliti docente del master Psiconeuroimmunologia all’Università La Sapienza di Roma, direttore didattico Open academy of medicine London, ed Antonella Gramigna: un volume sulla prevenzione, cura e risoluzione alla patologia dello stress tramite un nuovo protocollo, attualmente non attuato ma riportante ottimi risultati, che avvalora la nuova frontiera della Psiconeuroimmunologia utilizzando il metodo Mcc – Mente corpo cervello. Il progetto è già stato presentato alla ministra della Salute Beatrice Lorenzin ed in varie Regioni italiane, finalizzato a «contribuire al benessere sociale ed individuale – spiega Gramigna – con il beneficio non solo mentale e fisico ma anche economico in quanto, come ben illustrato nel progetto allegato al testo pubblicato, molto spesso ci avvaliamo di analisi strumentali e diagnostiche solo per problemi di ansia e difficoltà legate allo stress», «una vera patologia che può arrivare ad essere mortale» osserva Ulivi.

Seguirà intervento di Paolo Briziobello presidente dell’associazione Litaliaintesta, l’iniziativa ha il patrocinio della Presidenza assemblea capitolina e di Anses.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento