LE QUATTRO GIORNATE DI “SPORT PER TUTTI SULLA NEVE”

L’appuntamento sulle nevi della Val di Luce è fissato per i prossimi 3, 4 e 5 marzo. Il 9 aprile tutti insieme per combattere le disabilità
La conferenza stampa in Provincia
La conferenza stampa in Provincia

PISTOIA. Quarta edizione quest’anno per “Sport per tutti sulla neve”, il progetto dedicato a sport e integrazione, coordinato dalla Provincia di Pistoia e dall’Ufficio Scolastico provinciale in collaborazione con la Regione Toscana e con vari partners pubblici e privati del territorio pistoiese. L’iniziativa si articola in 4 giornate, di cui le prime tre in programma nei giorni del 3, 4 e 5 marzo, con la partecipazione delle scuole provenienti da tutta la regione: sono 30 tra istituti comprensivi scuole medie e superiori, da 8 province – Firenze, Prato, Pistoia, Lucca, Livorno, Massa Carrara, Pisa e Siena – per un totale di 428 ragazzi. L’ultimo appuntamento è quello del 9 aprile, rivolto alle associazioni impegnate a vario titolo nella disabilità psico-fisica.

Le giornate dell’integrazione indirizzate alle scuole, in particolare, vedono la partecipazione dei ragazzi disabili insieme ai loro compagni normodotati, con lo scopo di promuovere un momento di reale integrazione attraverso lo sport. Principale destinatario del progetto, infatti, è proprio il “gruppo classe”, la cui presenza diventa di fondamentale importanza per creare senso di appartenenza e relazione tra pari. Valori, questi, che vengono veicolati attraverso il messaggio universale dello sport, come strumento di inclusione sociale capace di valorizzare le diversità.

Le precedenti edizioni del progetto hanno avuto un ampio successo, tanto che l’aumento sensibile degli iscritti in tre anni ha portato gli organizzatori a decidere di aumentare il numero delle giornate dedicate e con esse anche il tetto dei partecipanti, che nella scorsa edizione 2014 hanno raggiunto le 400 adesioni.

Questo il cronoprogramma con l’attività strutturata su tre giorni: martedì 3 marzo dedicato alle scuole delle province di Massa Carrara, Pisa e Lucca; mercoledì 4 marzo con le province di Arezzo, Firenze, Siena e Livorno; infine, giovedì 5 marzo con le province di Pistoia (sono sei gli istituti partecipanti per il nostro territorio: ist. comp. G. Galilei di Pieve a Nievole; ist.comp. M. Luther King di Bottegone; ist.comp. L. da Vinci di Pistoia; Ipsscs Einaudi di Pistoia; Ipsia Pacinotti di Pistoia; Ipsia de Franceschi di Pistoia), Prato e Livorno. Ogni giorno le attività prevedono, al mattino, sci di fondo e ciaspole; nel pomeriggio, sci alpino.

Ad accogliere i ragazzi, come sempre, gli impianti della Val di Luce all’Abetone, che, grazie alla presenza di attrezzatura sportiva ad hoc e strutture prive di barriere architettoniche, oltre a circa 30 maestri di sci appositamente formati attraverso specifici corsi professionali, rappresentano una delle migliori strutture sciistiche “accessibili” a livello nazionale.

Il quarto appuntamento, infine, rivolto a tutti i disabili della Provincia di Pistoia e non solo, è in programma il 9 aprile, sempre presso gli impianti della Val di Luce, dove saranno previste ancora lezioni gratuite con la presenza di personale specializzato e di attrezzature messe a disposizione dal Collegio Maestri di Sci e dai gestori noleggi e impianti.

L’iniziativa è stata presentata alla stampa stamani, martedì 24 febbraio, nella sede di Piazza S. Leone, Sala Nardi. Erano presenti Andrea Formento, in rappresentanza di Val di Luce spa; Nicola Tesi, presidente Usip di Pistoia; Monica Formento, in rappresentanza Collegio Maestri Sci Toscana; Simona Pallini, Provincia di Pistoia, ufficio sport; Franco Ceseri, in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Provinciale; Marco Filoni, per lo Sci Montagna Pistoiese; Eugenio Fagnoni, presidente Fondazione Barone de Franceschi; David Maccioni, direttone Inail Direzione di Prato – Pistoia e altri rappresentanti di associazioni e scuole partecipanti.

Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per l’alto numero di adesioni, a testimonianza del successo di un’ iniziativa che risponde a un’ esigenza diffusa e sentita dal mondo scolastico, e non solo, ovvero la promozione dello sport come elemento primario del processo formativo e come valore sociale, capace di creare momenti di aggregazione e integrazione. Gli organizzatori hanno sottolineato, infine, la bontà di un evento che consente di valorizzare la montagna pistoiese, ponendola come realtà impiantistica all’avanguardia anche per quanto riguarda la disabilità.

La Provincia di Pistoia e l’Ufficio Scolastico provinciale ringraziano per la collaborazione logistica offerta il Collegio Toscano Maestri di Sci, lo Sci Club Montagna Pistoiese, la Val di Luce SPA , GS Unità Spinale di Firenze, la Uisp Provinciale di Pistoia, oltre a tutti i partners che a vario titolo sostengono, anche economicamente, la manifestazione, dalla Fondazione B. Dè Franceschi, alla Fondazione Banche di Pistoia e Vignole – Montagna P.se, all’Inail Direzione Prato – Pistoia. Per tutte le info: Servizio Sport della Provincia di Pistoia, dottoressa Simona Pallini, s.pallini@provincia.pistoia.it; telefono 0573 374273.

[provincia – pistoia]

Scarica: 01-SPTN-volantino-A5-a006

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento