LECTIO MAGISTRALIS DI SERENA VITALE AL FESTIVAL “ARCA PUCCINI”

L’annuale festa degli Istituti Raggruppati di Pistoia, ruota intorno alla figura, alle parole e all’immaginario del poeta drammaturgo e visionario Vladimir Majakovskij

Serena VitalePISTOIA. Mercoledì 11 novembre alle 21 Serena Vitale, autrice del libro Il defunto odiava i pettegolezzi, sarà protagonista di una lectio magistralis sull’opera e la figura del poeta russo Vladimir Majakovskij.

L’incontro rientra nella serie di appuntamenti del Festival Arca Puccini e si svolgerà nei locali di Casa in Piazzetta, piazza S. Stefano 13, Pistoia. L’ingresso è libero.

Parteciperanno all’incontro Nicola Ruganti e Nicola Villa, redattori per la rivista Gli Asini.

Giunta quest’anno all’ottava edizione, l’annuale festa degli Istituti Raggruppati di Pistoia, Arca Puccini, ruota intorno alla figura, alle parole e all’immaginario del poeta, drammaturgo e visionario Vladimir Majakovskij.

Il sottotitolo dell’edizione di quest’anno, “Khorosho!” (in caratteri cirillici Хорошо!), significa “Bene!”, e riprende il titolo di un lavoro poetico del grande scrittore russo.

Serena Vitale è professore ordinario di letteratura russa all’Università del Sacro Cuore di Milano, scrittrice fuori dall’ordinario e profonda studiosa di cultura e letteratura russa. Il suo ultimo romanzo, Il defunto odiava i pettegolezzi (Adelphi 2015) è un’inchiesta filologica e letteraria sul suicidio teatrale del poeta russo, un capolavoro della ricerca storica, risultato di un lavoro durato anni e di un’ardita sperimentazione narrativa.

Serena Vitale
Serena Vitale

«Serena Vitale incrocia documenti, verbali, dicerie, mette a frutto la sua abilità di traduttrice, filologa, studiosa, amante della letteratura, persona di grande intuito e sensibilità. Nei momenti migliori del libro la Vitale si trasforma anche lei in un “detective selvaggio”, si fa testimone dei testimoni, e infine (quasi la sua tastiera fosse un bastone da rabdomante) dello stesso Majakovskij fino a sfiorare la più nascosta delle verità, che appartiene alla poesia e alla storia, non certo alla cronaca» Nicola Lagioia (premio Strega 2015) – La Stampa.

Il festival Arca Puccini 2015 è realizzato grazie alla collaborazione e al contributo di: Istituti Raggruppati, Comune di Pistoia, Associazione Arcobaleno, Associazione Teatrale Pistoiese, Il Funaro Centro Culturale, Lo Spazio di via dell’Ospizio, Nevrosi.

Per info: nevrosi@gmail.com, nevrosi: 377-1539996, Giulia Bussotti: 338-6402706.

Scarica: Programma Arca Puccini 2015

[nevrosi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento