lega & malpancismo. GLI “ERETICI” ALL’ATTACCO PROPONGONO LA LORO ANALISI DI UN PARTITO DESTINATO A COLLASSARE LASCIANDO CAMPO LIBERO AL DISASTRO DELLA SINISTRA

Il danno sarebbe cominciato quando Massimo Bartolomeo fu messo gentilente da parte. Ora c’è da spettarsi il peggio vista la gestione della destra in mano al duetto La Pietra-Pira. Il partito di Salvini a Pistoia non lavorerebbe nell’interesse di tutti i cittadini «per i danni che stanno creando alcune persone scambiando ruoli importanti ricoperti non per merito ma per ritorno economico»
La politica della destra pistoiese ai tempi del Coronavirus, affitata al senatore La Pietra (FdI) e a Sonia Pira. L’idea della copertina è stata di ex leghista deluso…

 

I LEGHISTI fuoriusciti tempo fa dal partito a vario titolo, evidentemente perché non soddisfatti di certi indirizzi politici, ci hanno inviato la prima pagina del loro diario delle lamentele.

Dovrebbero seguirne altre, per quanto ne sappiamo. Intanto affidatevi a questa lettura:

Egregio direttore,
le scriviamo queste poche righe in seguito al suo articolo sul “bel guazzetto” di Serravalle e scambi fra FdI.

La sua analisi sul patriziato che regala alla Lega a Serravalle è condivisa anche da noi, ma poche righe per farle capire meglio alcune cose.

Chi è la Sonia Pira? La Pira è un made in Vescovi, nasce come collaboratrice del senatùr insieme ad altri 3/4 soggetti che lavoravano per lui e chiaramente sistemati in Regione con vari titoli. Gli stessi 4 gatti che fino al 2017 rappresentavano la Lega a Pistoia.

La Pira riceve, in un periodo in cui era dama di compagnia di un noto leghista, la nomina, d’accordo con FdI, in una delle partecipate più importanti, ‘Toscana Energia”: un meritato regalo? Mah… qualcuno le ha mai chiesto il curriculum e anche quello politico?

Comunque grazie a questa ingegnosa manovra la Lega a Pistoia rinuncia ad un altro assessorato… la stessa scena che si dovrebbe ripresentare a Serravalle dove ci si accontenta e si dà un assessorato a PincoPalle senza niente più pretendere da Pistoia.

In quei tempi furono vinte le amministrative a Pistoia grazie al segretario eletto Bartolmeo.

Bartolomeo fu ringraziato a breve dai vertici toscani ceccardiani con un bel commissariamento… Sì, è vero, furono commissariate anche altre province, peccato però che tutti i segretari, escluso quello di Pistoia che fu sostituito con la Pira, furono riconfermati.

Quale miglior strategia sostituire una persona che conosceva benissimo il territorio, i cittadini e aveva anche già iniziato le trattative per altri comuni prossimi al voto (come ad esempio Montecatini dove fra l’altro la Lega si è confermata come primo partito!) con un commissario originario probabilmente di Piazza Armerina da non confondere con Piazza D’Armi e che ad oggi se dalla stazione ci fissiamo per prendere un caffè alla Barriera deve per forza usare Google Maps?

Massimo Bartolomeo fu congedato senza neppure un grazie?

Ma non ci facciamo troppe domande! Noi ci daremo, anzi ci siamo già dati, delle risposte!

Purtroppo siamo usciti dalla Lega perché ancora sosteniamo che le persone debbano essere legate al territorio come ha sempre sostenuto Bossi e poi Salvini (soprattutto quando si ricoprono posizioni organizzative), persone stimate, conosciute, trasparenti; ecco perché siamo convinti che le elezioni regionali in primis ed in seguito le prossime elezioni che saranno nei comuni della provincia di Pistoia e non solo, saranno una tragedia annunciata perché a pilotare questa macchina di Formula 1 abbiamo dei neopatentati che non conoscono le strade.

Non ci stupiremo se ce la ritrovassimo anche in lista per le regionali magari anche in pole position…

Concludiamo scusandoci con tutti i concittadini delle province di Pistoia e Prato, ma in fondo di tutta la Toscana, per i danni che stanno creando alcune persone scambiando ruoli importanti ricoperti non per merito ma per ritorno economico; ma siamo anche certi che dopo queste batoste, che purtroppo prenderemo nelle varie elezioni, questi personaggi scompariranno candidandosi magari nelle proprie terre di origine e come per magia nessuno se ne accorgerà perché mai si sono confrontate con i cittadini a cui chiederanno voti.

Lettera Firmata

[redazione@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “lega & malpancismo. GLI “ERETICI” ALL’ATTACCO PROPONGONO LA LORO ANALISI DI UN PARTITO DESTINATO A COLLASSARE LASCIANDO CAMPO LIBERO AL DISASTRO DELLA SINISTRA

Comments are closed.