legambiente. DISPONIBILI A GESTIRE I CAPANNI DELLA QUERCIOLA

L'associazione presieduta da Daniele Manetti si appella ai cittadini e chiede di incontrare il Comune, il Genio Civile e il Consorzio Medio Valdarno
I volontari di Legambiente davanti ad uno dei capanni

QUARRATA. “Capanni di avvistamento in Querciola. È arrivato il momento di trovare una soluzione!” . Legambiente Quarrata che nel mese di marzo 2017 aveva segnalato le scarse condizioni igieniche e la presenza di rifiuti di tutti i tipi all’interno delle casette utilizzate per l’osservazione della flora e fauna si dice pronta a gestirle e tenerle sotto controllo.

Due in particolare furono le casette di avvistamento per la fauna stanziale e migratoria presenti nella cassa di espansione B1 per le acque basse della Querciola, ripulite dai volontari dell’associazione.

“Non è nostra abitudine solo protestare ma agire sul territorio e proporre soluzioni. Come si ricorderà — ha detto Daniele Manetti – abbiamo ripulito e bonificato l’interno di queste due casette da tantissimi rifiuti abusivi. Non vogliamo continuare a vederle chiuse. Ai cittadini rivolgiamo un appello perché ci aiutino a contribuiscano anche materialmente a darci una mano a far terminare questa emergenza ambientale.

Quindi è importante agire con una gestione partecipata ed una sorveglianza sui comportamenti incivili da parte di ignoti fruitori dell’area”.

Legambiente ha chiesto di incontrare su questa questione quanto prima il sindaco di Quarrata ma anche il Genio Civile e il Consorzio Medio Valdarno (per quanto di loro competenza).

[Andrea Balli]

legambiente. PULITI I CAPANNI DELLA QUERCIOLA

 

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento