“LEGGERE LA CITTÀ” ARRIVA ANCHE IN CARCERE

Lo spettacolo
Lo spettacolo

PISTOIA. Nell’ambito del programma di “Leggere la città”, domani venerdì 4 aprile alle 15.30 la casa circondariale Santa Caterina in Brana ospiterà lo spettacolo “Se fossi Fabrizio” di Duccio Parodi, con il batterista Enrico Maria Papes, il musicista Giampaolo Gurioli e l’attore Riccardo Monopoli, uniti nella Compagnia dei Misci. Lo spettacolo è una sorta di teatro-canzone in cui le musiche di Fabrizio de André sono riproposte e rivestite di nuove parole nel tentativo di capire cosa scriverebbe oggi il cantautore. Nello spettacolo si parla di molti temi, tra cui la tratta delle donne africane.

La rappresentazione “Se fossi Fabrizio” è stata replicata nelle carceri di Marassi (Genova) e Massa, ha ottenuto il riconoscimento delle direzioni delle due case circondariali e il premio dell’associazione vittime ed ex vittime della tratta che da anni si batte con il progetto “La ragazza di Benin City” contro la riduzione in schiavitù a fini di sfruttamento della prostituzione di ragazze africane portate in Europa.

Lo spettacolo sarà proposto a tutti coloro che in carcere lavorano e vivono, dai detenuti agli agenti di Polizia penitenziaria.

[balloni – uff. stampa comune pt]

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento