legittima difesa. ORDINE DEL GIORNO DEDICATO A ERMES MATTIELLI

Presentato da Mazzanti, Capogruppo di Fratelli d’Italia: «Chiediamo che la difesa venga ritenuta sempre legittima nei luoghi cari alle persone»
Matteo Mazzanti, Fdi-An Montemurlo
Matteo Mazzanti, Fdi-An Montemurlo

MONTEMURLO. Nel prossimo Consiglio comunale che si terrà a Montemurlo sarà iscritto un ordine del giorno sul tema della legittima difesa a firma di Matteo Mazzanti, capogruppo di Fratelli d’Italia.

“Ritengo che sia doveroso dedicare questo atto che abbiamo protocollato già da tempo, alla memoria di Ermes Mattielli”, il 62enne recentemente deceduto per un attacco cardiaco dopo aver saputo della sentenza che lo condannava a risarcire i due rom ai quali aveva sparato per tentare di difendere la propria attività.

“Il suo caso è emblematico, lo Stato non può e non deve più tutelare chi compie atti criminali piuttosto dei cittadini che lavorano regolarmente e con fatica per guadagnarsi da vivere” spiega Mazzanti.

“Chiediamo che il Comune intervenga con le altre istituzioni affinché venga modificata l’attuale normativa del Codice Penale e la difesa venga ritenuta sempre legittima nei luoghi cari alle persone. Ogni cittadino preferirebbe essere difeso dagli organi preposti, ma sussistono situazioni in cui può essere necessario intervenire in prima persona per proteggersi, quando questo accade una persona non deve temere di passare dalla parte del torto e di essere trattato peggio di un criminale”.

[comunicato fdi-an]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “legittima difesa. ORDINE DEL GIORNO DEDICATO A ERMES MATTIELLI

  1. Mi congratulo con Matteo Mazzanti per l’iniziativa che sta portando avanti.Se le istituzioni facessero il loro dovere non ci sarebbe bisogno per i cittadini di difendersi personalmente.
    Purtroppo oggi i diritti per i cittadini onesti non esistono più, purtroppo le nostre istituzioni ce li hanno tolti. Quindi davvero un grazie di cuore a chi lotta con tutte le sue forze per riaverli.

Lascia un commento