L’EROINA, UN FENOMENO DELETERIO PER PRATO E I PRATESI

Diletta Bresci (Lega): “Ci vuole un intervento decisivo fino ad oggi mancante da parte delle istituzioni”

PRATO. L’eroina è una piaga — afferma Diletta Bresci consigliere provinciale e candidata al consiglio regionale — che sta devastando le nostre zone: la stazione centrale e il Serraglio sono preda dei corrieri che sfruttano la tratta ferroviaria appennino Bologna-Prato-Firenze per poi “rivenderla” ai grossisti sul territorio.

Uno scenario raccapricciante per la nostra città da troppo tempo bersaglio di delinquenti di vario genere.

Le nostre forze dell’ordine — prosegue Bresci — stanno facendo uno sforzo sovrumano per arginare questo fenomeno deleterio per Prato e i pratesi.

Ma ci vuole un intervento decisivo, fino a oggi mancante, da parte delle istituzioni (governo in carica e amministrazione) che a quanto pare il lassismo che hanno avuto finora e la leggerezza con cui hanno trattato queste vicende, hanno portato alle situazioni odierne.

Interventi — conclude Bresci — che sono doverosi nei confronti dei cittadini e dei poliziotti e carabinieri che meritano una tutela maggiore nell’esercizio delle loro funzioni.

[bresci — lega prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email