lettera al neo sindaco. «COME LA METTIAMO CON LA DEVASTAZIONE DI PIAZZA DEL DUOMO?»

Il tamburlano che deturpa la piazza [foto G. Premuda]
PISTOIA. Dopo 70 anni a Pistoia si cambia colore. Molti ne sentivano la necessità, altri la curiosità di vedere cosa sa fare di diverso e di meglio il centrodestra.

Vorrei rivolgere una domanda al neo eletto Sindaco anche se la questione che intendo sottoporgli non rappresenta di sicuro la più urgente della sua agenda ammesso che sia compresa.

Dopo ripetute lettere di dissenso che il sottoscritto ha diretto contro la precedente amministrazione (vedi qui e nei link presenti in calce – n.d.r.), tutte ovviamente andate a vuoto, forse lette dal vecchio sindaco, ma totalmente ignorate nella sostanza, mi piacerebbe sapere se Tomasi ha intenzione di proseguire col dissesto infame della piazza del Duomo.

Piazza sottoposta a stress inaudito ogni anno quando viene innalzato, come si sta facendo adesso, il mega palco e le orribili tribune che oltre a nascondere la suggestione della piazza ai turisti e ai pistoiesi sottopone il selciato a un degrado progressivo che, pare, giunto a un limite insopportabile.

Selciato di piazza Duomo [foto Samuele Manduca]
Non ci sono soldi per l’indispensabile recupero del pavimento lapideo a maggior ragione occorre tutelare meglio e più severamente la sua integrità. Tra le cose che speriamo debbano cambiare è forse previsto anche lo spostamento del blues in aree più consone?

Se tutto rimanesse tale e quale avremmo la conferma che non basta modificare il colore ma occorrerebbe mutare i cervelli per cambiare davvero qualcosa e l’impresa sarebbe ben più ardua.

Fiore Di Monozzo

Blues 1

Blues 2

Blues 3
Blues 3

Blues 4
Blues 4

Ferite in piazza Duomo. 2

Piazza Duomo assediata dalle impalcature

Mostri in piazza Duomo
Mostri in piazza Duomo

Wc chimici, generatore e tribune in piazza

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “lettera al neo sindaco. «COME LA METTIAMO CON LA DEVASTAZIONE DI PIAZZA DEL DUOMO?»

  1. Alcuni commenti da facebook:
    Patrizia Poli: Perché non va mai bene niente!
    Giovanna Gheser: Ma scusate…il palco dove ko dovevano montare? E poi è stempre stato così. .adesso non va più bene? ?
    Lejla Ajanovic: Ma per piacere!!!! Non vi va bene mai un tubo!! Se c’è vita e movimento non va bene,se si monta il palco non va bene!!!! Ma fatte l’amore gente e rilassate vi!!!!!

Lascia un commento