lettori. GIOVANNELLI SUL CASO DEL MIGRANTE SPACCIATORE

«Quanto a don Massimo, una raccomandazione: stia in ogni caso più attento»
Don Massimo Biancalani con alcuni degli immigrati accolti

PISTOIA. Non sono connesso e quindi non potrei lasciare commenti ai testi pubblicati in merito all’oggetto, e, forse, non sarei così formalmente corretto da risultare pubblicabile.

Comunque, senza pensare che neppure il comitato di Vicofaro abbia la verità in tasca, intanto, complimenti a “Linea Libera” che, pubblicando, sull’argomento, due articoli di taglio pressoché diametralmente opposto, dà una lodevole dimostrazione di cosa sia la completezza dell’informazione.

Poi, se quanto si afferma nell’articolo di Andrea Balli (“Vicofaro: sbatti il mostro in prima pagina”) è vero, arriva la conferma di quanto siano (e non è una novità) ignoranti, razziste, offensive le posizioni del signorino Lorenzo Zuppini, autore dell’articolo intitolato: “Don Biancalani: Accogliere è l’unica soluzione per evitare questi problemi”.

Aggiungo che il signorino Lorenzo Zuppini, in enorme e palese contraddizione con sé stesso, un po’ di tempo fa ebbe anche a farci un bel resoconto della sua esperienza del “Cammino di Santiago”. Se i risultati spirituali guadagnati con il Cammino sono stati quelli che emergono chiarissimi dai suoi articoli, ci faccia il piacere: stia a casa ed eviti di tornare a Santiago di Compostela, ma anche, se mai gliene venisse voglia, a Lourdes, a Fatima, o anche alla Madonna di Valdibrana.

Quanto a don Massimo, una raccomandazione: stia in ogni caso più attento. Ciò che fa è lodevole al massimo grado, ma anche la sua responsabilità è grande. E, come questo episodio dimostra ampiamente, così come quello, ormai famosissimo, dei migranti portati in piscina, c’è una nutritissima schiera di personaggi disonesti ed in malafede pronti a saltargli addosso al minimo errore.

Piero Giovannelli

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento