“LIBERA” E I SUOI VENT’ANNI

Il manifesto della 22° Marcia per la Giustizia
Il manifesto

QUARRATA-AGLIANA. Sarà dedicata ai venti anni di “Libera. Associazioni, nomi e numero contro le mafie” la 22° edizione della Marcia per la Giustizia Agliana-Quarrata promossa dalla Rete Radiè Resch-Casa della Solidarietà e Libera insieme ai comuni di Agliana e Quarrata. La marcia si terrà sabato 12 settembre, nelle modalità consuete. Il tema scelto sarà: “Chiamati a responsabilità. I venti anni di Libera”.

L’associazione presieduta da don Luigi Ciotti è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità.

La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. L’associazione stessa è ben radicata sul territorio pistoiese e sin dalla sua nascita ha avuto l’appoggio della Rete Radiè Resch per cui è stata (ad eccezione dei primi anni) sempre presente alla manifestazione ideata da Antonio Vermigli e dal gruppo della locale “Casa della Solidarietà”.

Maurizio Landini
Maurizio Landini

Libera è riconosciuta tra l’altro come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale. Nel 2008 è stata inserita dall’Eurispes tra le eccellenze italiane. Nel 2012 è stata inserita dalla rivista The Global Journal nella classifica delle cento migliori Ong del mondo: è l’unica organizzazione italiana di “community empowerment” che figuri in questa lista, la prima dedicata all’universo del no-profit.

Oltre al tema sono stati resi noti i relatori e gli ospiti che aiuteranno il pubblico a riflettere. Oltre a don Luigi Ciotti (fondatore del Gruppo Abele e Libera) hanno dato la propria adesione e saranno presenti Mauro Corona (scrittore), Monica Dobrowolska (vedova del vice-questore Roberto Mancini morto a seguito delle sue indagini sulla Terra dei Fuochi; Valentina Fiore (direttrice Libera Terra Mediterraneo); Giusi Nicolini (sindaco di Lampedusa); Maurizio Landini (segretario generale Fiom-Cgil e fondatore del Movimento Coalizione Sociale).

Da un punto di vista organizzativo il ritrovo dei partecipanti è previsto in piazza Gramsci alle ore 18; la partenza alle ore 18,45 e l’arrivo in piazza Risorgimento a Quarrata alle ore 21 circa. Chi desidera potrà lasciare la macchina a Quarrata alle 17 e alle 17,30 e usufruire dei bus-navetta che partiranno da piazza del Comune per andare ad Agliana. Al termine della marcia saranno presenti i pullman per il ritorno ad Agliana. Per informazioni e adesioni è possibile rivolgersi alla Rete Radiè Resch all’indirizzo email rete@rrrquarrata.it.

Vedi: http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on ““LIBERA” E I SUOI VENT’ANNI

Lascia un commento