LIBERAZIONE DI PISTOIA, SI ILLUMINA PIAZZA DEL DUOMO

Si celebra la Resistenza
Si celebra la Resistenza

PISTOIA. Continuano gli appuntamenti per celebrare il settantesimo anniversario della Liberazione di Pistoia dal nazifascismo, che avvenne l’8 settembre 1944, con numerosi appuntamenti domenica 7 e lunedì 8 settembre.

Domani domenica 7 settembre alle 7.30, con partenza da piazza Oplà, si svolgerà l’escursione a piedi da Pistoia a Cascina di Spedaletto lungo i sentieri della Linea Gotica organizzata dal Cai (Club alpino italiano) e aperta a tutti (info e iscrizioni sezione Cai di Pistoia  0573 365582). Alle 8.45 in piazza San Francesco il gruppo alpini deporrà una corona al Monumento ai caduti. Alle 9 nel giardino di Monteoliveto è previsto il ritrovo per una sfilata che procederà per le vie della città con la Fanfara alpina della Garfagnana e Val di Serchio, la banda Borgognoni e la banda Giuseppe Verdi di Fognano, per giungere in piazza del Duomo.

Alle 11.30 nella cattedrale di San Zeno è prevista la Santa Messa, mentre alle 13 nella Cattedrale nelle ex aree Breda si terrà il pranzo con gli alpini, seguito dal concerto della fanfara alpina. Alle 18 nel giardino Villy Pasquali si terrà l’ammainabandiera. Alle 21 è prevista la tradizionale luminaria di piazza del Duomo, accompagnata dal saluto del sindaco Samuele Bertinelli e seguita dall’esibizione delle bande musicali cittadine in un repertorio di musiche da ballo, durante la quale si potrà danzare. Contemporaneamente in via XX settembre si terrà l’iniziativa “Pistoia Liberata” a cura dell’associazione Il Micco rosso, che prevede alle 20 la cena di solidarietà in strada, alle 21 l’intervento di un partigiano e alle 21.30 danze in strada.

Lunedì 8 settembre, giorno dell’anniversario della Liberazione di Pistoia dal nazifascismo, alle 11 in piazza della Resistenza si terrà l’omaggio della città alla Resistenza, con l’intervento del sindaco Samuele Bertinelli. Il corteo si sposterà poi alla stazione ferroviaria, dove verrà osservato un minuto di silenzio e deposta la corona di alloro alla lapide che ricorda i pistoiesi deportati nei campi di concentramento. In caso di maltempo la deposizione avverrà in forma privata, mentre la cerimonia si svolgerà nella sala Maggiore del Palazzo comunale.

Le celebrazioni si sono aperte con l’inaugurazione della mostra Pistoia 1944, una città sulla linea gotica che si protrarrà negli Antichi magazzini fino al 14 settembre. La rassegna è a cura dell’Associazione Linea Gotica pistoiese in collaborazione con l’assessorato alle politiche sociali e al Comitato unitario per la difesa delle istituzioni repubblicane.

[puggelli – comune pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento