libri. A VICOFARO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “DISOBBEDISCO E ACCOLGO”

“Vicofaro finora è stato questo. Un avamposto, un rifugio, una famiglia per tanti dei nostri ragazzi. Come spero lo sarà in futuro. Perché io continuerò a tenere le porte aperte. E mi batterò strenuamente contro chiunque le vorrà chiudere. Seguirò il Vangelo e la Costituzione. E continuerò a disobbedire e ad accogliere.”

La locandina

PISTOIA. Domani sabato 3 ottobre alle ore 17,30 nei locali della chiesa di Vicofaro sarà presentato “Disobbedisco e accolgo” di don Massimo Biancalani, che racconta come è maturata la sua scelta di accoglienza coerente al monito di papa Francesco  e che ormai è diventata un’esperienza-simbolo.

La presentazione del libro avviene proprio in un momento nel quale si rinnovano i tentativi dell’amministrazione comunale per “svuotare Vicofaro”, invocando il pretesto igienico-sanitario, senza aver mai dimostrato la benché minima progettualità politica per risolvere il problema dell’immigrazione a Pistoia.

Anche ogni ventilata soluzione deve essere condivisa e coinvolgere il sacerdote. Infatti, come ribadisce don Massimo, nelle strutture delle sue chiese — divenute cantiere/laboratorio di umanità solidale — sono accolte persone che hanno trovato non solo un letto e un pasto, ma affetti e concreta solidarietà, perché l’esperienza di Vicofaro e di Ramini rappresenta, con la sua radicalità e perfino anomalia, uno snodo fondamentale tra realismo e profezia per l’affermazione di una società basata su  verità e giustizia. 

È stata l’unica vera risposta umana  alle leggi e ai decreti dei vari governi, di ogni colore politico, che hanno prodotto precarietà e emarginazione.

Contro l’avanzare del mare nero dell’indifferenza, il libro mette a nudo le contraddizioni, ma anche le possibili risorse di una società in divenire all’interno di un progetto globale, che la politica deve avere il coraggio e la fantasia di costruire.

Durante la presentazione è garantito il rispetto delle norme anti-covid.

Assemblea permanente antirazzista antifascista/Vicofaro

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email