libri e letture. IL NUMERO DI DICEMBRE DI NUÈTER

In edicola il semestrale del Gruppo di Studi Alta Valle del Reno con interessanti articoli sulla Montagna Pistoiese

MONTAGNA PISTOIESE. È in edicola il numero di dicembre di Nuèter-noialtri, il semestrale di storia, tradizioni e ambiente della montagna bolognese e pistoiese, pubblicato dal Gruppo di Studi Alta Valle del Reno.

Interessantissimo, come sempre, il materiale pubblicato, ampio spazio anche per il versante pistoiese, di cui si segnala:

  • di Claudia Becarelli, la pregevole riproduzione della stampa del 1772 raffigurante il Lago Scaffaiolo, primo studio geografico commissionato, forse, per il granducato di Toscana di Piero Leopoldo;
  • di Mario Bruschi, la seconda parte del fatto di sangue avvenuto a Lancisa nel 1742 ricostruita con documenti d’archivio;
  • il restauro della pala dell’altar maggiore della chiesa di Torri inaugurato il 12 agosto;
  • le presentazioni del libro sulle fortificazioni medievali della montagna pistoiese incentrato in particolar modo su Castel di Mura e sulle Torri di Popiglio;
  • di Alberto Monti e Alessandro Bernardini, l’esposizione della prima idea per la valorizzazione di Castel di Mura risalente ai primi anni del 2000;
  • di Roberto Labanti, Le quattro vampe di fuocho del 26 marzo 1493: un bolide sull’Appennino;
  • di Antonio Orsucci, Campo Tizzoro, un ragazzo al lavoro al “Calibro venti”
  • di Gian Paolo Borghi – Renzo Zagnoni, Cultura tradizionale nella Valle del Reno (4a parte)
  • Daniela Fratoni, La storia di Popiglio alla radio
  • Florio Franceschi, Mansueto Sichi, poeta pastore a Pian degli Ontani

[Marco Ferrari]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento