LICEO LIVI-BRUNELLESCHI: ODISSEA DEGLI SPAZI

La denuncia della consigliera provinciale della Lega Diletta Bresci

Il Livi Brunelleschi di Prato

PRATO. Professori costretti a fare la spola fra 4 plessi — afferma la consigliera provinciale Lega Diletta Bresci — É mai possibile una situazione del genere nel 2021? Eppure quando presento le interrogazioni in provincia, dalle risposte pare che vada tutto a meraviglia e che la nostra sia una provincia esemplare.

Poi a giudicare dalle proteste degli operatori all’interno della struttura di competenza provinciale, si evince tutt’altro.

Come nel caso della mancanza di spazi al Livi- Brunelleschi. Che gli studenti aumentino è un fatto del tutto naturale – prosegue Bresci – e la Provincia che dovrebbe far fronte a questa evoluzione sociale, a quanto pare non lo fa.

Non si può sempre fare affidamento sull’ospitalità degli altri istituti e sperare che questi abbiano spazi in eccedenza, come fino a ora ha fatto il Rodarino ospitando gli studenti in esubero del Livi.

La Provincia si attrezzi immediatamente per trovare una soluzione adeguata per docenti e allievi. Queste persone si sono stancate di promesse, annunci ad effetto e di autoelogi – conclude Bresci –  quando da elogiare, si è capito, non c’è proprio un bel niente.

[bresci – lega prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email