L’IMU, LA FUFFA E LA CAMPAGNA ELETTORALE

Il sole-24 ore, 25 marzo 2015
Il sole-24 ore, 25 marzo 2015

ABETONE- MONTAGNA. State tranquilli, montanari dell’Abetone e di Cutigliano. L’Imu sugli impianti di risalita non la pagherete nonostante la sentenza della Corte Costituzionale (vedi).

Non la pagherete perché questa è l’ennesima “fuffa” che i bravi parlamentari del P[partito] D[democristiano] presenteranno come frutto del loro lavoro a favore della montagna, quella con la m minuscola, che si fa perennemente prendere per i fondelli.

La sentenza della Corte Costituzionale offre la sponda per far fare bella figura al duo Bini/Fanucci che, senza una goccia di sudore, stàtene certi, faranno finta di avere scovato qualche marchingegno per evitare alla Montagna l’iniqua gabella derivante dalla sentenza.

Dopo, è ovvio, il voto al Pd è d’obbligo. Capito il giochino?

Bene: se proprio volete caderci, ricordatevi dell’ospedale L. Pacini, degli uffici postali, della viabilità e giù degradando. Può darsi che con la memoria torni anche il buon senso!

P.S. – Volete scommettere che qualche candidata alle regionali, saltando dagli acquatici del Padule alle nevi di Cutigliano/Abetone, figurerà come persona anch’essa prodigàtasi a risolvere la vexata quaestio, colta dall’improvviso amore per la montagna (e le sue preferenze sulla scheda elettorale)?

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento