L’IRRESISTIBILE ASCESA DEL BLU VOLLEY QUARRATA

«La speranza è che la squadra continui così, isolandosi da tutto e tutti: si alleni con impegno (e questo non difetta), continui a divertirsi e a giocare per sé e per gli altri»
Blu Volley Quarrata
Il Blu Volley Quarrata

QUARRATA. Sette vittorie di fila, una striscia vincente da applausi. Zitta zitta, la prima squadra del Blu Volley Quarrata, allenata da coach Davide Torracchi, un tipo umile e bravo che meriterebbe maggiori riconoscimenti, e che partecipa al campionato femminile nazionale di serie B2, girone E, si sta mettendo in mostra: negli ultimi mesi ha messo assieme sette successi, che l’hanno proiettata al terzo posto della classifica con 30 punti, 6 in meno della capolista Cecina, 5 del Castelfranco.

Nonostante infortuni, acciacchi, malattie e contrarierà varie, che tutte le formazioni accusano in questi mesi invernali, la compagine quarratina ha messo il turbo, scalando la graduatoria, ma principalmente divertendo e convincendo.

Da sempre Quarrata è società ambiziosa, che nella sua giovane storia ha saputo per ben due volte partire da zero e arrivare in cadetteria. Proprio l’ambizione può essere un pregio – ti fa guardare sempre in alto, sempre puntando al meglio – ma pure un difetto – spesso non ti fa rendere conto dei problemi reali.

Ora la speranza è che la squadra continui così, isolandosi da tutto e tutti: si alleni con impegno (e questo non difetta), continui a divertirsi e a giocare per sé e per gli altri. I punti non mancheranno. Non si senta invincibile, perché sarebbe il momento dell’inarrestabile caduta, ma creda sempre nelle proprie forze, consapevole però dei propri limiti.

Forza Quarrata, quindi. Intanto è meritevole di elogi. Non è poco di questi tempi.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento