L’ITALIA CHE RESISTE, AGLIANA BATTE QUARRATA

In entrambi i comuni si è manifestato contro ogni odio e xenofobia
Circondato il palazzo municipale di Agliana

AGLIANA — QUARRATA. Nonostante la pioggia questo pomeriggio ad Agliana e a Quarrata la gente è scesa in strada con gli ombrelli rispondendo all’invito lanciato con la manifestazione L’Italia che resiste.

“È stato bellissimo essere così tanti per dire basta al razzismo” ha commentato Guido Del Fante.

Ad Agliana oltre 70 persone erano presenti a circondare simbolicamente il comune. “Nonostante la pioggia. Non siamo soli, siamo tantissimi più di quanti vogliano farci credere.

A Quarrata tutti davanti al Comune

Siamo tutti uguali, nessuno escluso. Ricordiamocelo” ha detto.

Sia a Agliana che a Quarrata (dove i manifestanti erano in numero assai inferiore) si è scesi in strada con cartelloni ma senza vessilli e bandiere di partito.

L’evento è nato nel Torinese e si è diffuso a macchia d’olio su iniziativa spontanea. Le persone hanno costituito dei grandi girotondi tenendosi per mano e ribadendo l’istinto di unità contro ogni odio e xenofobia.

[Andrea Balli]

 

 

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “L’ITALIA CHE RESISTE, AGLIANA BATTE QUARRATA

Comments are closed.