lizzano. POLI (CAMBIAMO): “SODDISFATTO DELLA CHIUSURA DEL CENTRO PROFUGHI”

È la conclusione di una battaglia iniziata nel 2017, quando feci l’esposto per le fognature inesistenti”

Lizzano. Centro profughi

LIZZANO. Ho appreso con soddisfazione della chiusura del centro profughi di Lizzano, una vittoria da parte dei cittadini che hanno raccolto le firme , ma anche dei partiti e dei consiglieri che li hanno sostenuti.

Personalmente è la conclusione di una battaglia iniziata nel 2017, quando feci l’esposto per le fognature inesistenti. Mi ricordo che mi costò accuse di aver fatto foto false e telefonate molto sgradevoli. Sta di fatto che poi furono fatti i lavori sulle fogne e questo la dice lunga su chi aveva ragione e chi no.

Un centro che anche visitato personalmente, rilevandone personalmente le criticità e per cui mi sono battuto per la chiusura, perché era un modello sbagliato di accoglienza, posto nel luogo sbagliato.

Quindi fiero di aver dato il mio contributo,sono lieto che questa vicenda si sia conclusa. Apprendo favorevolmente anche che la maggioranza (in controtendenza a quanto fatto finora) ha presentato una mozione per valorizzare il paese di Lizzano.

Ottima cosa, anche se consiglio a questa di concentrarsi più sulla destinazione d’uso che farà la curia della casa vacanze, perché è li che dipenderà la nuova vita del paese.

Per una volta soddisfatto, continuerò a seguire i nuovi sviluppi.

Marco Poli
Cambiamo con Toti montagna p.se

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email