lo spazio. “TEMPI COME QUESTI. STORIA DI MUSICA, POLITICA E AMORE”

Domani sabato 15 Dicembre alle ore 18.00 la presentazione del romanzo di Leonardo Nesti
La copertina del libro di Nesti

PISTOIA. Sabato 15 dicembre alle ore 18.00, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, presentazione del romanzo di Leonardo Nesti Tempi come questi. Storia di musica, politica e amore (Augh! edizioni, 2018, pp. 238, euro 15,00).

Interviene insieme all’autore Alice Giampaoli.

Tempi come questi, le speranze, i turbamenti e le sconfitte della “generazione tradita” nel primo romanzo di Leonardo Nesti

Raccontare, attraverso la musica, le speranze, i turbamenti e le sconfitte della “generazione tradita”,  fatta da quelli a cui avevano promesso che se avessero studiato avrebbero avuto un futuro luminoso. Che per primi hanno accettato la sfida di internet e di un universo iperconnesso. Che gridavano in piazza che un altro mondo era possibile. E che poi si sono ritrovati più poveri, più soli e più incazzati di quello che avessero mai pensato.

I protagonisti di “Tempi come questi – Storia di musica, politica e amore”, esordio nella narrativa del giornalista tosco-bolognese Leonardo Nesti, fanno parte proprio di quella generazione. Ci provano, qualcuno ci riesce, molti si ammalano di rancore per le promesse non mantenute.

In una Bologna luminosa, Sergio è un brillante ricercatore universitario. Presto – forse – anche per lui si apriranno le porte di un lavoro stabile. Ciononostante coltiva un sogno: portare su un palco la propria band, composta da Remo, uno strano coinquilino che non si separa mai dal proprio basso pur non sapendolo suonare, e da altri musicisti con pochissima esperienza e molte turbe esistenziali.

Cinque musicisti scarsissimi, cinque storie umane come tante in tempi come questi, suoneranno in una band con l’obiettivo di organizzare un memorabile concerto. Perché la musica non potrà non diventare, per ognuno di loro, questione di politica e d’amore, di vita o di morte.

Nel romanzo di musica ce n’è tantissima, innanzitutto quella che suona la band: ad accompagnarli sarà il nume tutelare di un Kurt Cobain, quasi reincarnato, ma anche i brani e le parole di Fabrizio De André, Bob Marley e Marcus Mumford. Ci saranno i Foo Fighters di Dave Grohl, a una cui canzone si deve il titolo del romanzo. E perfino Britney Spears. Perché le vie della musica sono infinite.

Leonardo Nesti è nato nel 1979 sull’Appennino toscano. Abita a Bologna e fa il giornalista per l’Ansa.

[lo spazio] 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento