lost. UNA MOSTRA FOTOGRAFICA

L’invito
L’invito

AGLIANA. Matteotti Studio Gallery con il patrocinio del Comune di Agliana organizza la mostra Lost aperta anche in orario serale dal 12 giugno al 9 luglio.

Una raccolta di fotografie in luoghi abbandonati, isolati o con soggetti che portano lo spettatore a viaggiare col pensiero in paesaggi postatomici e che sembrano uscire dal film “The Day After”…

“Come spesso accade, il caso è il seme di un’idea, e più ci si pensa e più cresce, germoglia, mette radici. Così Gabriele un giorno si presenta in studio con un rullino a colori e un’aria un po’ incazzata..

“Giacomo vedrai questo rullino è da buttare e questa vecchia macchina fotografica che mi hanno spedito dagli Stati Uniti è una fregatura… il rullino non scorre, s’inceppa..” … “ok…” dico io, “proviamo a svilupparlo e vediamo cosa esce..”.. tutto il rullino era inesorabilmente rovinato, pieno di graffi dall’inizio alla fine, su tutti o quasi i fotogrammi… l’ormai consumato rivestimento superficiale della cinquantenne QL17 aveva fatto il resto, trasformando i colori della campagna toscana in una tonalità sbiadita e acida… Mendini e la sua poltrona Proust nel Teatro Del Silenzio attraversati come da gocce di vernice bianca che scendevano da bordo a bordo… il caso aveva preso il pennello e aveva messo la sua firma.

Così nasce Lost. Una raccolta di fotografie in luoghi abbandonati, isolati o con soggetti che portano lo spettatore a viaggiare col pensiero in paesaggi postatomici e che sembrano uscire dal film “The Day After”… il cacciabombardiere abbandonato di Simone Mone Ferrari, i fantasmi danzanti di Massimiliano Sarno, i rottami dei pickup nei deserti americani di Ernest Malaguarnera, le foto 3D di vecchi ruderi toscani di Giacomo Brubaker Sardi e le assenze di Gabriele Bardi sono come la sceneggiatura di un film fermo lì da tempo, immobile, paziente, vertiginoso”.

[comunicato]

Vedi anche: http://www.comune.agliana.pt.it/l-informazione/blog-bollettino-online-del-comune/item/lost-una-mostra-fotografica

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento