LOSTREGATOS AL FUNARO PER «VIENI A CENA CHE TE LE SUONO»

Lostregatos
Lostregatos

PISTOIA. Stasera, 13 febbraio, alle ore 20, il Funaro va in scena in musica con i Lostregatos. Si tratta di un trio psyco-jazz nato nell’inverno del 2010 dall’incontro di tre musicisti provenienti da strade lontane, tre formazioni che si sono influenzate a vicenda fino a creare una trottola dai confini sfumati. Il progetto si potrebbe descrivere come un laboratorio di “falegnameria musicale” formato da un piano (Emanuele Proietti), un contrabbasso (Alessandro Berti) e una voce (Serena Alessandra Altavilla). Il repertorio spazia pindaricamente dagli standard jazz al rock, fino a brani nazional popolari (senza disdegnare il trash).

Partendo da un certo ceppo sonoro, Lostregatos limano, appuntano, smussano e, a suon di accettate e raffinati intagli, creano piccoli giocattoli imprevedibili; i brani mirano a condurre l’ascoltatore in territori caotici per poi riportarlo alla tranquillità con dolci melodie. Vieni a cena che te le suono, qui pensato anche come scanzonato (è il caso di dirlo) regalo pre San Valentino, prevede, come sempre la coppia cibo e note musicali, nella Caffetteria del Funaro, che è a cura di Paolo Baroncelli. Il menù di giovedì prossimo, come sempre preparato dalla ormai nota e apprezzata Signora Lia, prevede tortelli di carciofi con pomodoro fresco, risotto al formaggio di fossa e nocciole, arrosto misto e verdure, dolce. La formula è quella consueta e ormai collaudata: cena e concerto € 25, solo concerto € 5.

A proposito di bambini, invece – e dopo il successo di sabato scorso dello spettacolo “Il lettone chiacchierone”, in attesa del prossimo titolo in scena, ovvero “Scrambled eggs”, di e con Andrea Farnetani, anticipato dal 5 aprile al 15 marzo – si segnala che sono aperte le prenotazioni per il laboratorio di creazione manuale di sabato 22 febbraio, dal titolo “Raperonzolo”. L’appuntamento, dedicato ad una fascia di età fra i 6 e i 10 anni, rientra in un calendario annuale, a cura di Eleonora Spezi ed Elisabetta Caiani, che ha come tema le sorprendenti fiabe dei Fratelli Grimm.

Lostregatos
Lostregatos

Eleonora Spezi accompagna i giovani partecipanti in un percorso che da una storia porta alla produzione di un oggetto. Spezi , dopo essersi diplomata di Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Firenze, nel 2006 si trasferisce a Praga, dove si specializza nella costruzione di marionette. Lavora con il Teatro dei Fratelli Forman e con la compagnia Karromato. Realizza serie di animazioni per l’infanzia per lo studio di animazione in stop-motion Hafan Film Praha di Jan Balej. Ingresso € 8, ridotto per i tesserati del Funaro € 6.

[comunicato funaro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento