LOTTA ALLA SOPPRESSIONE DEGLI UFFICI POSTALI

Villa di Baggio. Riunione dei comitati per la difesa degli uffici postali
Villa di Baggio. Riunione comitati difesa uffici postali

PISTOIA. Marco Tosi informa che i rappresentanti dei Comitati, Proloco, Associazioni, Rappresentanti dei Cittadini, Rappresentanti Sindacali, che seguono il problema della chiusura degli uffici postali, si sono incontrati a Villa di Baggio, e ci invia il comunicato che segue:

Mercoledì 24 giugno, a Villa di Baggio, presso la ex scuola elementare, sede del Comitato di Gestione del Centro Sociale Il Meo e del Comitato Paesano di Villa di Baggio, si sono incontrati i rappresentanti delle comunità di Villa di Baggio, Baggio, Tobbiana, Iano, Candeglia, Le Grazie, Sammommè, Cireglio, Pracchia, Piteccio, tutte zone interessate dalla proposta di chiusura degli uffici postali, o di riduzione del servizio, con i Rappresentanti Sindacali di Poste di Cgil e Cisl.

All’ordine del giorno la rendicontazione delle attività e iniziative dei Comitati e Sindacati, gli aggiornamenti riguardanti la proposta di chiusura degli Uffici Postali e le modalità di presentazione delle firme raccolte.

Villa di Baggio. Riunione comitati per la difesa uffici postali
Villa di Baggio. Riunione comitati difesa uffici postali

Nel corso dell’ incontro è stato preso atto dell’importante lavoro svolto dai Comitati fino ad oggi, sfociato nell’incontro con il Prefetto e nella partecipazione all’assemblea dei Sindaci della Provincia.

Nel corso dell’incontro si è inoltre deciso di consegnare al Prefetto di Pistoia, al Presidente f.f. della Provincia di Pistoia, ai Sindaci di Pistoia e Montale, le firme raccolte contro il progetto di Poste Italiane, con ritrovo sotto la sede della Prefettura di Pistoia, alla quale sarete invitati a partecipare ed informati preventivamente.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento