LUCA TURELLI È IL NUOVO DIRETTORE DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA DELL’OSPEDALE SAN JACOPO

“Al San Jacopo un’équipe medica e infermieristica altamente professionale”

Al centro il dottor Turelli con alcuni medici del team ortopedico insieme a Tania Fioravanti coordinatrice sale operatorie, Cristina Salvadori e Raffaella Marovelli coordinatrici settings chirurgici

PISTOIA. Il dottor Luca Turelli è stato nominato direttore della struttura di ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Pistoia.

Lo specialista che per circa un anno e mezzo (dal febbraio 2019) ha diretto la struttura semplice , sempre di ortopedia, dell’ospedale di Pescia (ora diretta dal dottor Giovanni Zaccherotti), ha iniziato la professione nel 1998 all’ospedale di Montevarchi dov’è rimasto fino al 2005, anno in cui si è trasferito all’ospedale fiorentino di Santa Maria Annunziata e dove vi ha lavorato fino al gennaio 2019.

All’ospedale di Pistoia il medico specialista ha dichiarato di aver trovato un’ottima équipe medica ed infermieristica, altamente professionalizzata e motivata.

“L’Ospedale San Jacopo, fa riferimento, ha un grande bacino di utenza con molteplici patologie di tipo ortopedico e devo ritenermi fortunato potendo contare su specialisti, che supportati dal team infermieristico, sono in grado di trattare qualsiasi distretto anatomico.

Nella unità  del San Jacopo abbiamo dei traumatologi esperti capaci di intervenire praticamente in tempo reale sulle urgenze, sia di giorno che di notte. L’équipe  si completa con specialisti nella chirurgia protesica di anca, ginocchio e spalla, oltre all’attività della chirurgia della mano e del piede, in traumatologia come in elezione”, — ha precisato Turelli 

“Sono in attesa di rinforzi provenienti dall’ultimo concorso per ortopedici – annuncia inoltre Turelli- augurandomi quindi di riorganizzare i servizi per poter garantire una maggiore assistenza ed assicurare una maggiore attenzione alla tutela della salute dei malati e cercheremo di perseguire questo obiettivo anche se, purtroppo, siamo nuovamente in fase di emergenza sanitaria”.

Nel periodo in cui il dottor Turelli ha diretto la struttura di ortopedia e traumatologia all’ospedale di Pescia in un anno gli interventi sono saliti a più di 800. Sempre al S.S. Cosma e Damiano, durante il periodo di emergenza Covid l’Ortopedia aveva più che raddoppiato le degenze e l’attività chirurgica: mentre in altri presidi si combatteva con sacrificio e coraggio la pandemia, l’ospedale di Pescia supportava l’attività chirurgica con altrettanto impegno da parte degli operatori e nel caso specifico gli specialisti ortopedici coadiuvati dai colleghi di Pistoia hanno garantito la continuità degli interventi chirurgici.

“Sono certa che il dottor Turelli, insieme ai suoi collaboratori, saprà sfruttare al meglio le potenzialità strutturali e tecnologiche delle sale operatorie del San Jacopo non solo per aumentare il numero degli interventi ma anche per sviluppare nuove attività chirurgiche”, — ha commentato il direttore sanitario del presidio ospedaliero la dottoressa Lucilla Di Renzo.

Il dottor Turelli è nato a Brescia nel 1965 ed è residente a Firenze dal 1971. Laureato in medicina e chirurgia con il massimo dei voti e la lode, specializzato in ortopedia e traumatologia e chirurgia della mano con il massimo dei voti e la lode, vanta una grande casistica operatoria; è coautore di più di cento pubblicazioni si riviste nazionali e internazionali, ha partecipato a più di cento congressi nella maggior parte dei quali in qualità di relatore ed ha effettuato numerosi corsi di aggiornamento in ortopedia e traumatologia.

[ponticelli — asl toscana centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email