LUCCHIO 1944, «E SIAMO RIMASTI VIVI»

La locandina
La locandina

PITEGLIO. [a.b.] La stagione degli eventi si prolunga fino al prossimo autunno. Il Comune di Piteglio, in collaborazione con le associazioni del territorio, propone un programma di iniziative a partecipazione gratuita dal titolo “Piteglio inForma”. Il primo degli eventi in programma martedì 12 agosto alle ore 21 presso la Pro Loco di Calamecca è la proiezione del film-documentario “E siam rimasti vivi” del collega giornalista-regista Leonardo Nesti.

Giornalista per l’Ansa, toscano (originario di Popiglio ma residente ora a Bologna) Nesti ha realizzato nel 2011 un film su un episodio avvenuto il 13 luglio 1944 a Lucchio (sull’Appennino Lucchese) . “Una storia forse minima che non è entrata nei libri di storia proprio perché i protagonisti di quella vicenda – scrive Nesti – sono, appunto, rimasti vivi e oggi ce la possono raccontare. Ne è venuto fuori un film che non ha nessuna pretesa di ricostruzione storica. Semplicemente quella di conservare una memoria che fa parte, anche, di me”. In quel giorno le truppe tedesche rastrellarono tutti gli abitanti e minacciarono di fare una strage. Poi però avvenne qualcosa…

Ecco il link per vederlo: https://www.youtube.com/watch?v=dNakOvFhz7g. Info sull’autore: http://ilparadigmadellescalemobili.blogspot.it/.

Notizie da Piteglio
Notizie da Piteglio

Il programma di “Piteglio InForma” propone poi nel mese di agosto un laboratorio musicale per bambini e ragazzi sabato 23 alle ore 15.30 presso la Pro Loco di Prunetta. Altri appuntamenti sono previsti per settembre (domenica 14 Settembre ore 16.00 con una meditazione Hata Yoga presso le Torri di Popiglio e il 30 alle ore 18 nelle scuole di Piteglio con una conferenza della Prof.ssa Chiara Ferracini dell’Università di Torino su “Stato della lotta al cinipide, analisi dei risultati” e a ottobre (sabato 11 con l’iniziativa su “Tradizioni in archivio: Aspetti storici, devozionali ed enogastronomici del Comune di Piteglio e venerdì 24 Ottobre con l’incontro alle ore 17,30 su “Il Bosco, la nostra più grande risorsa, proposte per l’utilizzo e la valorizzazione” presso la Misericordia di Prataccio.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento