LUTTO, A 76 ANNI È MORTO IL DOTTOR ANDREA CHIAVACCI, UNO DEI PADRI DELLA ONCOLOGIA MODERNA

Ha fondato l’oncologia pistoiese e ha contribuito allo sviluppo dell’oncologia Toscana e nazionale. I funerali lunedì 20 a Pistoia. Il ricordo dei colleghi

Il dottor Andrea Chiavacci

PISTOIA. [a.b.] Lutto per la sanità pistoiese e non solo. A 76 anni ieri è morto all’ospedale San Jacopo di Pistoia il dottor Andrea Chiavacci.
Nato a Firenze il 23 aprile del 1946 da tempo risiedeva a Pistoia. Dopo avere frequentato il liceo classico Dante Alighieri di Firenze si era laureato nel 1972 alla facoltà di Medicina della Università degli Studi di Firenze ottenendo la specializzazione in radiologia e radioterapia. Conseguito nel 1993 dalla Azienda Asl 3 di Pistoia l’incarico di primario ospedaliero di radioterapia aveva lavorato all’ospedale del Ceppo di Pistoia fino al 2009 anno in cui era andato in pensione.
In questo ruolo si era dedicato alla riorganizzazione della struttura di radioterapia, alle strutture oncologiche ospedaliere e territoriali… risistemando la rete di collaborazione con i medici di famiglia e i medici ospedalieri; aveva curato anche la formazione degli infermieri attraverso dei seminari.

Conseguì quindi la responsabilità di un servizio di chemioterapia che venne poi trasformato nel 1997 in day hospital oncologico. A lui si deve l’organizzazione di un programma di assistenza domiciliare al paziente oncologico in fase avanzata: Progetto Cure Palliative.

Nel 1998 venne nominato responsabile dell’area funzionale medica zona di Pistoia dell’Azienda Asl 3 e un anno dopo entrò a far parte della Commissione oncologica regionale.
La salma si trova esposta alle cappelle del Commiato dell’ospedale San Jacopo di Pistoia mentre i funerali si terranno lunedì 20 febbraio alle ore 15 nella chiesa di San Domenico a Pistoia.

Questo il ricordo dei colleghi:

“La grandezza morale e professionale di un uomo e delle sue opere si coglie ancora meglio se si osservano i frutti di ciò che ha seminato circa trent’anni fa quando il Dottor Andrea Chiavacci ha aperto nel 1994 uno dei reparti di radioterapia più all’avanguardia in Toscana portando la sua esperienza a Pistoia direttamente da Careggi.

L’introduzione dell’acceleratore lineare, sostituito con un altro nel maggio 2011, ha rappresentato il filo conduttore ideale che ha portato i risultati dell’impegno di una vita professionale del dottor Andrea Chiavacci dall’Ospedale del Ceppo direttamente nel Nuovo Ospedale nelle mani della squadra dei suoi allievi che lui stesso aveva con dedizione, affetto e professionalità curato e fatto crescere per garantire la continuità del suo lavoro e mantenere uno dei centri di eccellenza di radioterapia nel panorama dell’oncologia Toscana.

Il dottor Chiavacci

Andrea Chiavacci è sicuramente uno dei padri dell’oncologia moderna e la forza con la quale ha fondato l’oncologia pistoiese e ha contribuito allo sviluppo dell’oncologia Toscana e nazionale è la stessa forza interiore che ha trovato quando ha dovuto affrontare le dure battaglie della sua vita.
Andrea, è merito tuo se un malato oncologico trova a Pistoia il meglio delle cure a cui ha diritto.
Tu hai sempre creduto e spinto anche le modifiche organizzative che garantissero continuità e presenza di più competenze intorno al malato.
Decisioni cliniche ed assistenziali pensate ed approfondite sulla singola persona.
Ci hai trasmesso una grande forza, determinazione ed entusiasmo.
Grazie da tutte e tutti noi…

Gli amici e i colleghi che hanno lavorato con te”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email