lutto. È MORTO IL PROFESSOR GIANCARLO BARTOLOMEI, STORICO PRIMARIO DI MEDICINA AL CEPPO

Eccellente medico che si è speso per i cittadini di Pistoia e non solo

Piazza Giovanni XXIII e l’ospedale del Ceppo

PISTOIA —LARCIANO. [a.b.] In pensione dal 1998 è scomparso nei giorni scorsi il professor Giancarlo Bartolomei, per tanti anni primario di medicina presso l’ospedale del Ceppo di Pistoia.

Le esequie si sono tenute ieri a Larciano, sua città natale.

“È stato un eccellente medico che tanto si è speso per i cittadini di Pistoia e non solo” hanno scritto i volontari dell’associazione culturale “Amici del Ceppo” a esequie avvenute.

Il professor Bartolomei con gli ortopedici Alberto Marini, Roberto Reali Vannucci, il chirurgo Mario Cresti, il radiologo Giancarlo Piperno ha rappresentato un esempio di professionista, pistoiese come i colleghi, con un radicamento stretto con il territorio, “emblema di un rapporto saldo della città con l’ospedale, del cittadino con il medico, col dottore, col professore, della comunità con l’istituzione sanitaria” si legge in un articolo de Il Tirreno pubblicato nel 1998.

“Io, che mi onoro di essere stata sua allieva – ha scritto la dottoressa Carla Breschi su facebook — sono veramente addolorata, perché per me, che avevo da poco perso il padre, il Professor Bartolomei, fu una figura importante di riferimento. Lo rimpiango come persona, come medico eccellente e come grande organizzatore e maestro”.

Il professor Giancarlo Bartolomei è stato anche presidente della Accademia medica Filippo Pacini di Pistoia.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email