lutto. LA SCOMPARSA DI ROSSANA MELANI

Artista poliedrica, operatrice di danzaterapia e poetessa era nata e vissuta a Agliana

 

Rossana Melani, speaker a Radio Canale 7

AGLIANA. Un grave lutto ha colpito la comunità aglianese. È scomparsa giovedì Rossana Melani, artista poliedrica, poetessa ma anche pittrice ed operatrice di danzaterapia.

Una bella persona, dal garbo gentile, dolce e capace di regalare emozioni Rossana è nata e vissuta ad Agliana, Si è occupata negli anni di eventi artistici curando presentazioni di libri e reading presso biblioteche, librerie, teatri, locali e piazze.  Ha condotto (insieme a Paola Gradi) programmi radiofonici sul Radio Canale 7 dedicati principalmente alla prosa e poesia (tra cui “Moti di Parole” ) ed ha pubblicato il libro di poesia Nastri d’infinito. Tempo, ricordi, follia

Le sue poesie sono presenti in varie antologie poetiche.

Dall’ottobre 2008 ha curato il blog http://danzaterapia-rossana.blogspot.com/

Così scriveva di lei presentando il suo blog:

“Amo pensare alla danza e alla danzaterapia come ad un ascolto, e un rispondere a qualcosa di originario, antico, che incessantemente ci chiama. Un percorso che implica esperienza e poi un lasciare andare. È un tornare a Sé

Amo danzare, da sempre. È sempre stato un mio spontaneo modo di abitare il mondo. Ecco perchè voglio parlare della danza.

Ma come parlarne? La parola non può contenere ed esprimere la vastità del vissuto.

La danza si fa, si abita, si vive, dobbiamo diventare, essere danza.

Ma è anche vero che tutti noi abbiamo danzato, tutti i bambini danzano, è un istinto naturale…e probabilmente qualcosa si è depositato nella memoria corporea collettiva .

Voglio pensare che scriverò qualcosa di universalmente ri-conosciuto.

Nella mia vita ho dedicato un po’ di tempo alla Danza Classica, Moderna e Contemporanea.

Come figura professionale sono Operatrice in Danzaterapia , metodologia Maria Fux. In realtà la Scuola di formazione a Firenze, con il passare del tempo si è sempre più aperta anche ad altre metodologie, come ad esempio Dance Movement Therapy di Paola de Vera D’Aragona e Expression Primitive  di Schott- Billman.

La Melani durante un reading

E così, oggi, dopo quasi 15 anni dalla formazione, mi trovo qui davanti al p.c .con l’intenzione di creare un blog che parli di me, della mia esperienza, ma soprattutto della danza.

Ho cercato i miei appunti della scuola, tratti dalle lezioni, dai libri, dai seminari e conferenze. Ho scelto quello che a mio parere ha ancora in sè fascino, bellezza e verità.

Dopo la scuola ho partecipato ad altre attività, ho cercato di approfondire la conoscenza di me mediante la psicoterapia ed anche meditazione.

Incontri ed eventi importanti, come la nascita di mia figlia, hanno modificato il mio modo di guardare all’esistenza, tutta, compreso quindi anche me stessa e la mia professione .

In danzaterapia, ciò che si è modificato nel tempo non è tanto il metodo, ma piuttosto l’atteggiamento . Ad oggi penso che non esista un metodo che faccia miracoli, ma che il miracolo possa accadere…nella relazione”.

[Andrea Balli] 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento