LUTTO NEL GIORNALISMO: MORTO NICOLA CARIGLIA

Il cordoglio di Odg Toscana

Nicola Cariglia (da facebook)

PISTOIA — FIRENZE. Cordoglio da parte del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Toscana per l’improvvisa scomparsa del giornalista professionista Nicola Cariglia.

Cariglia ha dedicato tutta la sua vita alla professione di giornalista, ricoprendo importanti incarichi all’interno della Rai, dove era entrato nel 1970, fino alla direzione della sede toscana, dal 1998 al 2008.
È stato anche vice sindaco di Firenze, perché la politica anche quella attiva e fatta in prima persona era un altro suo grande amore.

Nel 2010 aveva accettato la presidenza della Fondazione Filippo Turati, occupandosi attivamente delle residenze per persone anziane, residenze per disabili, per malati di Alzheimer, per persone in stato vegetativo, centri di riabilitazione, centri di soggiorno e case di riposo.

Ma la passione per il giornalismo, lo aveva portato a costituire un portale, di cui era direttore, PensaLibero,it. Il suo ultimo articolo porta la data di ieri, 19 settembre.

L’Ordine dei Giornalisti della Toscana, ricordandolo per competenza e professionalità, esprime cordoglio e vicinanza a sua moglie Grazia, anche lei giornalista e a tutti i suoi cari.

[odg toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email