M5S BUGGIANO: «CASA DELLA MUSICA, SOLO NOTE DOLENTI»

Ex macelli-Casa della Musica
Ex macelli-Casa della Musica

BUGGIANO. In questi ultimi 2 anni il Movimento 5 Stelle di Buggiano ha presentato numerose interrogazioni per conoscere motivi e giustificazioni dell’enorme e vergognoso ritardo nella apertura dell’edificio Ex Macelli (detto anche “Casa della Musica”).

Considerato che l’edificio in oggetto ha visto la conclusione dei lavori nel 2012, non si capisce, pur considerando qualsiasi complicazione, come sia possibile che, ad oggi, si debba ancora essere qui ad esigere una plausibile spiegazione.

Ad ogni interrogazione saltano fuori nuove motivazioni. Oltretutto coloro che muovono critiche vengono accusati di fare polemica sterile. Secondo il sindaco, che non ammette proprie responsabilità, i cittadini che si permettono di reclamare, dopo anni e soldi pubblici spesi, dovrebbero persino tacere, quindi, oltre al danno, la beffa.

A proposito di soldi, il sindaco ammette che si stanno già effettuando interventi di manutenzione e si può riscontrare una spesa di 4 mila euro sulla pompa di calore e sullo scaldabagno ancora non utilizzati.

Il sindaco dichiara di aver fermato l’iter per capire la questione, perché a detta sua non conosceva la questione!

Come faceva a non conoscerla visto che nelle due precedenti amministrazioni era vicesindaco?

E poi doveva individuare le esigenze territoriali per far partire il bando di gara. Ciò ha necessitato qualche mese di studio. Dal 2012, in tutto il tempo passato fino a pochi mesi fa, questo studio non poteva essere già stato fatto per tempo? Oppure si traccheggiava nell’attesa che ci fosse qualche “associazione ad hoc” alla quale affidare il bando?

Vedremo gli sviluppi. Fatto sta che questo procrastinare senza motivi concreti, appare una pratica scivolosa e poco trasparente. Il M5S cercherà di capire e approfondire affinché anche questo servizio venga affidato in modo deontologicamente corretto.

Una pratica d’uso sul nostro territorio, per non dire ovunque, è quella di affidare i servizi sempre alle “solite” associazioni senza una distribuzione equa degli affidamenti, negando opportunità alle numerose realtà territoriali, favorendo sempre gli amici degli amici.

Il M5S crede che sia arrivato il momento per la comunità di sfruttare finalmente l’unico possibile luogo di aggregazione e auspica un’accelerata su questa annosa questione, augurandosi di non dover più presentare interrogazioni.

[m5s buggiano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “M5S BUGGIANO: «CASA DELLA MUSICA, SOLO NOTE DOLENTI»

Lascia un commento