M5S CHIEDE CHIAREZZA SULLA SITUAZIONE AMIANTO IN BREDA

L'ingresso della Breda
L’ingresso della Breda

PISTOIA. Grazie alla collaborazione e interessamento dei nostri parlamentari Sara Paglini, Ornella Bertorotta, Enrico Cappelletti, Nunzia Catalfo, Maurizio Buccarella, Gianluca Castaldi, Daniela Donno, Luigi Gaetti, Gianni Pietro Girotto, Giovanna Mangili, Vilma Moronese, Nicola Morra, Vito Rosario Petrocelli, Sergio Puglia, Laura Bottici, Vincenzo Santangelo, Marco Scibona, Giovanni Endrizzi, abbiamo potuto presentare come Movimento 5 stelle una interrogazione che va ad attivare i Ministri della salute e del lavoro e delle politiche sociali in una verifica approfondita della situazione amianto in Breda.

L’amianto è ancora presente (analisi di alcuni mesi fa e recenti scavi) e la patata bollente e soprattutto i rischi per la salute, sono sempre rimasti ai dipendenti.

L’esperto Casson dichiarò in un intervista del 13 febbraio 2013 che il picco di mortalità, purtroppo, si avrà tra il 2020 ed il 2025.

La chiarezza è più che opportuna e dovuta. Le garanzie per chi si dovesse trovare vittima dell’amianto, altrettanto.

Non appena il Governo fornirà le risposte all’interrogazione ne pubblicheremo gli esiti.

Qui potete consultare il testo dell’interrogazione:

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=935019

[giorgi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento