«MA PER CHI COMANDA LE LEGGI NON CONTANO?»

Il Tirreno del 18 febbraio 2014
Il Tirreno del 18 febbraio 2014

CAMPO TIZZORO. L’architetto Roberto Prioreschi ci scrive:

Invio l’articolo del Tirreno del 18 scorso in cronaca della Montagna Pistoiese a proposito dell’ambulatorio di Campo Tizzoro, dove tutti quelli che sono nella sala di attesa possono, senza sforzo, ascoltare le diagnosi dei pazienti fatta dai medici.

Ma la nostra beneamata Asl è, come in genere tutti quelli che comandano qualcosa e/o portano una divisa, è, dicevo, inflessibile e intransigente solo con i privati?

Per il pubblico le leggi sono un’altra cosa?

Saluti,

Roberto Prioreschi

Simm’ ’nu popol’ ’e Policinella!
Simm’ ’nu popol’ ’e Policinella!

 

Caro architetto,

mi diceva un collega, anni fa, che, trovatosi al pronto soccorso del Ceppo, aveva sentito che la figlia di una signora soffriva dello stesso male dell’emorroissa del Vangelo: e tutti lo avevano ben compreso, dato che l’impiegato, da dietro il vetro, aveva gridato, in pistoiese: «Del che soffre la su’ figliola, signora, ha perdite di sangue…?».

Come popolo di Pulcinella, di che cosa ci dovremmo vergognare, in fondo: dei nostri malanni fisici?

Pensi a quanta vergogna dovrebbero sentirsi addosso quei toscani che hanno votato a sinistra per ritrovarsi una sanità come quella che è toccata alla Montagna Pistoiese!

O sbaglio…?

Edoardo Bianchini

SU FACEBOOK:

 https://www.facebook.com/lineefuture

SU TWITTER:

 https://twitter.com/LineeFuture

PER COMMENTARE:

 http://linealibera.info/come-registrarsi-su-linee-future/

OPPURE SCARICA:

 Registrarsi su «Linee Future»

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento