macchia antonini. CAMPEGGIO ABUSIVO: MA IL SINDACO MARMO CI PRENDE IN GIRO?

Un parcheggio in cui è vietato campeggiare ma dove da anni, sotto gli occhi vigili del Comune di Piteglio, lo si fa indisturbati
La Macchia Antonini in una vecchia cartolina
Macchia Antonini in una vecchia cartolina

PITEGLIO-PISTOIA. Un aggiornamento dalla Macchia Antonini: la scorsa settimana, in Macchia Antonini. «Campeggio libero? Vieni, c’è posto!» documentavamo la situazione dell’area di sosta nella foresta.

Un’area usata come parcheggio e assegnata in concessione dal Legato Antonini al Comune di Piteglio che lo regolamenta per i soli sabato e domenica dei mesi di luglio e di agosto.

Il legato Antonini consiste in un atto giuridico con il quale sono amministrati i beni donati in eredità da Pellegrino Antonini alla pubblica utilità. Tra questi beni rientra anche la foresta di circa 200 ettari, nel territorio di Calamecca, nella quale, dal 1827, si svolge la tradizionale festa popolare durante la domenica più vicina al 20 di agosto.

Il sindaco d Pistoia è il presidente dell’amministrazione del legato Antonini e, in questa qualità, può disporre del fabbricato rurale sito nella macchia a poca distanza dal sepolcro di Pellegrino Antonini e dall’area adibita a sosta.

Numerose segnalazioni di residenti della montagna lamentavano l’esistenza, tacitamente tollerata da qualche anno, di un vero e proprio campeggio di fatto nel prato destinato a parcheggio: una situazione di imbarazzante illegalità con la totale complicità delle istituzioni preposte a far rispettare le regole, ci veniva scritto.

Campeggio libero alla Macchia Antonini
Campeggio libero alla Macchia Antonini

Pareva insomma il classico segreto di Pulcinella, all’italiana: per verificare la reale sussistenza di quelle che si presentavano come semplici insinuazioni è scaturito il sopralluogo della scorsa settimana.

Il sindaco di Piteglio Luca Marmo, al quale abbiamo segnalato la situazione, così scriveva: «I camper sono assimilati alle auto, nel senso che devono utilizzare l’area in modo non improprio quindi esclusivamente come area di sosta e non come zona campeggio.

«Questo sia il sabato e la domenica sia nei giorni festivi quando la sosta è libera. Sono in corso le verifiche per accertare che usi impropri non vi siano e, laddove ci fossero, saranno sanzionati».

Peccato che, tornando sul luogo in oggetto ieri l’altro, martedì 9 agosto, l’unico cambiamento registrato rispetto alla settimana prima è stato la rimozione del foglio di carta con le tariffe per la sosta oraria, semigiornaliera e giornaliera di auto e camper. Un foglio di carta appiccicato con lo scotch sotto al cartello blu con la P bianca di parcheggio.

Questo è forse il modo con cui il sindaco Marmo fa rispettare le regole? Bel segnale, da parte delle istituzioni, quello di far così platealmente finta di non vedere l’esistenza sistematica di un campeggio assolutamente non consentito

Il Buen retiro della Macchia Antonini
Il “buen retiro” della Macchia Antonini

E poi, se proprio si voleva favorire un campeggio o qualcosa di simile, come mani in tutti questi anni il comune di Piteglio non ha provveduto ad attrezzare l’area con i servizi per i camper, cioè gli scarichi idrici e l’allacciamento alla corrente?

Forse attrezzare e regolamentare l’area in vista di una maggiore fruizione poteva e può andare proprio nella direzione auspicata da Pellegrino Antonini: aumentare i proventi del patrimonio destinandoli a scopi filantropici. Magari con ricadute occupazionali o comunque economiche per i giovani di Calamecca.

Vedi ancheMacchia Antonini, cercasi gestore per l’estate

La scorsa settimana, notare il foglio con tariffe
La scorsa settimana. Notare il foglio con tariffe

Ieri, foglio sparito...
Ieri 10 agost0. Foglio sparito…

Libero camping alla Macchia Antonini...
Libero camping alla Macchia Antonini

...durante la settimana
… durante la settimana

Campeggio infrasettimanale Macchia Antonini
Campeggio infrasettimanale…

...da anni
… da anni

[Lorenzo Cristofani]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email