magistratura & politica. LA LEGGE NON È UGUALE PER TUTTI, DICONO AL COMITATO RECUPERO AMMANCO IN COMUNITÀ MONTANA

Graziella Cimeli portavoce del Comitato Recupero Ammanco in Comunità Montana

 

Dopo la sentenza d’appello su Sichi, parla Graziella Cimeli, portavoce degli inascoltati rifiutati anche come parte civile.
Non è stata fatta giustizia a dovere perché i politici che non potevano non sapere se la sarebbero cavata senza che la loro coda restasse chiusa nell’uscio…

 

 

IL COMITATO RECUPERO Ammanco in Comunità Montana prende atto della sentenza emessa in Corte d’Appello nei confronti del sig. Giuliano Sichi con la quale, sostanzialmente, si attenuano le responsabilità del medesimo senza niente aggiungere o togliere a quello che questo Comitato, respinto come parte civile, si permetteva di chiedere e sperare: l’accertamento della verità sostanziale e le eventuali responsabilità personali di tanti politici che nella Comunità Montana hanno bivaccato senza vedere, sentire e denunciare.

Il Comitato Recupero Ammanco dinanzi al Tribunale di Pistoia all’inizio del processo

Abbiamo sempre sostenuto che le responsabilità di carattere politico/gestionale e quindi personali avrebbero dovuto avere particolare attenzione da parte di coloro che ritengono di amministrare la Giustizia in nome del popolo.

Non traiamo particolari auspici, nel prosieguo di questa vicenda che ha privato la Montagna di benefici inimmaginabili, da questa sentenza che se da un lato ridimensiona le responsabilità di un singolo, dall’altro lascia libero spazio alla immaginazione delle responsabilità politico/gestionali di personaggi che nella Comunità Montana, e con la stessa, hanno politicamente operato e sostanzialmente tratto, quantomeno, vantaggi politici e di immagine.

In buona sostanza riteniamo che la legge non sia uguale per tutti e confermiamo il nostro impegno civile affinché, se possibile, ci possano essere sempre meno Comunità Montane e sempre più Comunità di persone civili che si adoperano per il bene comune e non per i propri e personali interessi politici.

Continueremo civilmente a vigilare.

Graziella Cimeli
Portavoce del Comitato Recupero
Ammanco in Comunità Montana
[redazione@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email