maltempo. AGLIANA, ROMPE L’ACQUALUNGA

Il presidente del consorzio di bonifica Bottino: "E’ una situazione straordinaria che necessita della dichiarazione dello stato di emergenza per avviare subito i lavori di ripristino”
L’intervento dell’escavatore sull’Acqualunga

AGLIANA. Nella notte a seguito della nuova ondata di maltempo l’Acqualunga ha rotto l’argine sinistro su via di Guarcigliana a Agliana. L’acqua si è unita a quella della Settola interessando la viabilità e alcune abitazioni. Il comune di Agliana ha attivato alle 4 di notte il Coc mentre volontari e tecnici presidiavano il territorio.

Già dalla prima mattinata un escavatore del Consorzio di Bonifica n.03 Medio Valdarno ha ripristinato la rottura. Sul posto sono intervenuti il Genio Civile e il personale del comune di Agliana.

Sono state chiuse momentaneamente via Galcigliana, Via Terracini, Via Nerucci, Via Vannucci, Via Ferrucci parte sud e Via Ponte dei Baldi zona Ferruccia dove sono prontamente intervenuti gli operatori del Comune, del Genio Civile e del Consorzio di Bonifica Ombrone.

Da una ora circa il centro operativo comunale risulta chiuso. Infatti le previsioni del tempo sono in miglioramento e il livello dei fiumi sul territorio sta scendendo

Le squadre del Consorzio continuano a vigilare sul reticolo, con particolare attenzione ai corsi d’acqua della piana pistoiese, dove è stata aperta la cassa di Ponte alle Vanne: quest’opera, a differenza delle casse a soglia fissa, è dotata di paratoie mobili che permettono di decidere momento e livelli di invasamento.

Anche il nuovo impianto di pompaggio sulla Senice continua a lavorare dalle prime ore di stamani tenendo sotto controllo la rete di acque basse di Quarrata.

“La situazione è sotto controllo, ma sono già evidenti i danni alle arginature che questo ennesimo evento ha provocato. È una situazione straordinaria che necessita della dichiarazione dello stato di emergenza per avviare subito i lavori di ripristino” ha dichiarato il presidente Marco Bottino, impegnato nei sopralluoghi insieme ai tecnici consortili.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email