MALTEMPO, ATTIVATE DUE IDROVORE SUL TERRITORIO QUARRATINO

Per le piogge il reticolo dei fossi minori rischia il collasso. Nell’ultima emergenza spesi circa 44 mila euro per fronteggiare i problemi. L’ironia corre sul web
Il futuro di Quarrata secondo Enrico Bonaguidi
Il futuro di Quarrata secondo Enrico Bonaguidi

QUARRATA. [a.b.] La pioggia e i temporali diffusi di queste ore stanno mettendo nuovamente alla prova il territorio quarratino. Nonostante sia indicata una criticità gialla le precipitazioni di ieri e di stamani stanno creando difficoltà di recezione per il sistema delle acque basse .

“Al momento – spiega il sindaco Marco Mazzanti – non è stata diramato nessun allerta meteo. Ad ogni modo, a causa delle abbondanti piogge, il reticolo dei fossi minori del nostro territorio comincia ad avere difficoltà di ricezione delle acque basse, pertanto abbiamo già attivato due idrovore, una sul fosso della Galigana e una sul fosso Senice”.

La notizia diffusa in mattinata è stata accolta positivamente da Daniele Manetti, esponente dei comitati civici: “È un inizio di prevenzione. Speriamo ora che inizi anche un vero e ufficiale dialogo sull’ambiente tramite la partecipazione”.

Il territorio quarratino è oramai al collasso: basti pensare che in poco tempo a Quarrata Protezione Civile e cittadini si sono trovati a fronteggiare esondazioni dei fossi minori che hanno creato problemi e danni alle abitazioni e alle aziende oltre a innumerevoli disagi dovuti alla chiusura delle strade.

Intanto sono state rese note dal Comune le spese sostenute nell’ultima emergenza maltempo che ammontano complessivamente a 40 mila euro, stima a cui vanno aggiunti anche 3.800 euro che sono serviti al pagamento degli straordinari fatti dal personale comunale nei giorni di allerta e di emergenza.

Ai proclami e agli annunci provenienti anche dal Presidente della Regione Enrico Rossi, che recentemente ha visitato i Comuni di Quarrata e Agliana, su Facebook si è fatto ricorso anche all’ironia, ipotizzando per Quarrata la trasformazione in una sorta di palude come si evince dalla foto di Enrico Bonaguidi.

La speranza ora è che si dia concretezza quanto prima alle tante parole spese, sia sui giornali che nel corso di tantissime assemblee-fotocopia, ai lavori annunciati.

Si segnala anche l’allagamento del sottopasso di via Ferrucci ad Agliana.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “MALTEMPO, ATTIVATE DUE IDROVORE SUL TERRITORIO QUARRATINO

  1. Qualcuno preposto mi dovrá spiegare perchè con l’ombrone vuoto il quadrelli é pieno…anzi lo spiegherá a chi di dovere!

    Simone Tuci (da Facebook)

Lascia un commento