MALTEMPO. CONFAGRICOLTURA: «SOSPENSIONE IMMEDIATA DI CONTRIBUTI E MUTUI»

La richiesta al vertice tra il Presidente della Regione Enrico Rossi e il Ministro Martina
Serra devastata in Valdinievole
Serra devastata in Valdinievole

FIRENZE. “Il fatto che il Ministro si sia mobilitato in prima persona è un segnale importante e che ci rassicura ma la situazione resta gravissima” È quanto dichiara Francesco Miari Fulcis, Presidente di Confagricoltura Toscana al termine del vertice sui danni causati dal maltempo in Toscana che si è tenuto stamani fra il Ministro all’Agricoltura Maurizio Martina, il Presidente della Regione Enrico Rossi e i rappresentanti sindacali del mondo agricolo.

“Non si regista neppure un’azienda – continua Miari Fulcis – che non abbia subito danni alle culture e alle strutture fisse e mobili proprio in un momento della stagione in cui il vivaio comincia ad esportare i propri prodotti. La sensibilità dimostrata dal governatore Rossi ci ha fatto sperare in un interessamento vero del problema da parte della Regione. Oggi, a distanza di tre giorni dalla catastrofe, l’incontro con il Ministro Martina ci ha permesso di evidenziare alcuni aspetti per mettere in sicurezza le aziende nel prossimo futuro.

“Non abbiamo comunque garanzie su come saranno sostenute le nostre aziende ma sicuramente possono essere messi in atto interventi possibili e immediatamente attuabili come la sospensione delle rate dei contributi necessaria per poter continuare a mantenere l’occupazione e la sospensione della quota capitale dei mutui in quanto gran parte del settore agricolo è abituato a fare affidamento sul credito. C’è poi – conclude il Presidente di Confagricoltura Toscana – la fase delicatissima di ricostruzione dei vivai e il passaggio relativo al mantenimento dei propri clienti: l’azzeramento della produzione infatti rischia di far saltare tutti quegli accordi commerciali già presi dalle aziende dirottandoli irrimediabilmente su altri mercati”.

[lorenzo galli torrini]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento