MARCIA DELLA LEGALITÀ E “STAFFETTA DELLA MEMORIA”

Il 9 e 10 maggio un doppio appuntamento nell’ambito delle celebrazioni per la festa della Liberazione del 25 Aprile. L’evento è promosso da Provincia e Comune di Pistoia, Fondazione Antonino Caponnetto, Miur-Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, in collaborazione con Comune di Serravalle e Prefettura di Pistoia e con il patrocinio della Regione Toscana
Marce e staffette
Marce e staffette

PISTOIA. Un viaggio fra i luoghi simbolo della memoria civile e della Resistenza in un percorso ideale sul territorio pistoiese che vede intrecciarsi storia e attualità in un doppio appuntamento: venerdì 9 maggio la Marcia della Legalità e sabato 10 maggio la Staffetta della Memoria. L’evento, che nasce nell’ambito delle celebrazioni per la festa della liberazione del 25 aprile, è promosso da Provincia e Comune di Pistoia, Fondazione Antonino Caponnetto, Miur-Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, in collaborazione con Comune di Serravalle Pistoiese e Prefettura di Pistoia e con il patrocinio della Regione Toscana.

L’iniziativa si struttura in due giornate:

– la prima venerdì 9 maggio, a Pistoia, con la Marcia per la Legalità, articolata lungo un percorso cittadino di 5 km e la partecipazione di studenti provenienti da tutta la Toscana. La marcia cittadina coinciderà con la commemorazione organizzata dalla Prefettura presso il monumento cittadino ad Aldo Moro, in occasione della giornata dedicata a tutte le vittime del terrorismo; partirà da piazza Duomo e attraverserà diversi luoghi della memoria a Pistoia (via degli Orafi, piazza degli Umiliati, via Verdi, liceo classico Forteguerri, via Pellegrino Antonini, Parterre, piazza S. Francesco, corso Gramsci, piazza S. Lorenzo, piazza dei Servi, Fortezza, piazza Resistenza, via Cavour, piazza dell’Ortaggio, ecc.), lasciando in ogni punto, segnalato da una lapide o un monumento, un omaggio in ricordo dei caduti.

– la seconda giornata, sabato 10 maggio, sarà dedicata alla Staffetta della Memoria, un momento più spiccatamente sportivo, articolato su una lunghezza di 120 km, che toccherà i luoghi della Resistenza e della lotta al nazifascismo nei comuni di Pistoia e Serravalle Pistoiese. La staffetta, che partirà alle ore 8.30 dalla cattedrale San Giorgio, per terminare in piazza Duomo alle ore 19.30, è realizzata in collaborazione con il Comune di Serravalle Pistoiese e le associazioni sportive provinciali. Si tratta di un itinerario suddiviso in 10 frazioni (Pistoia; Bottegone; Cippo Silvano Fedi; Groppoli; stabilimento Breda; San Mommè; Pracchia; Ponte a Rigoli; Valdibure; cimitero comunale) che vedrà la partecipazione di atleti appartenenti alle varie società sportive provinciali per frazione.

Due momenti diversi, ma ugualmente carichi di un forte significato simbolico: la lotta per la legalità , infatti, intesa come forma di resistenza civile contro ogni forma di ingiustizia sociale, lega in un filo rosso vari momenti della storia del nostro Paese e, in particolare, del nostro territorio. Momenti che, a Pistoia, sono variamente rappresentati da una serie di luoghi simbolo, che fanno parte della memoria storica locale e che ci ricordano i martiri del Risorgimento (le lapidi a Attilio Frosini e Sergio Sacconi , in via Verdi), i caduti nella lotta al nazifascismo (presso la Fortezza di Santa Barbara, piazza San Lorenzo, ecc.) le vittime del terrorismo e dello stragismo degli anni settanta/ottanta (il monumento ad Aldo Moro in corso Gramsci) fino ai caduti nella lotta civile all’ingiustizia e all’illegalità (le lapidi a Ugo Schiano, operaio metallurgico ucciso nel 1948 per la difesa del diritto al lavoro, e Oreste Bertoneri, agente della Polizia di Stato, caduto nel 1987 per la sicurezza di tutti i cittadini).

Per info: Servizio Sport Provincia di Pistoia – tel. 0573/374273-311-331.

L’aspetto tragico di queste manifestazioni è il fatto che sappiamo tutti che sono solo esercizi di retorica: mancano, infatti, esempi concreti di rigore morale, a partire dai vertici dell’impalcatura-Paese.

e.b.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento