marcia per la giustizia. AL TEMPO DEL COVID-19 È URGENTE UN GOVERNO MONDIALE PER L’INCLUSIONE

Marcia della giustizia 2016

 

QUARRATA. [a.b.] Nonostante l’emergenza sanitaria torna per il 27esimo anno consecutivo la Marcia per la Giustizia promossa dalla Casa della Solidarietà, dalla Rete Radiè Resch, dal Comune di Quarrata e dall’associazione Libera.

“In accordo con il Comune di Quarrata – spiegano dall’associazione quarratina – comunichiamo che la consueta Marcia per la Giustizia, la 27ª, si farà sabato 5 settembre con modalità diverse causa il Covid-19. Non partiremo più da Agliana ma ci ritroveremo a Quarrata in piazza Risorgimento per le 20:30, dove, gli invitati terranno le loro riflessioni”.

Il tema di questo anno sarà: “Al tempo del Covid-19, è urgente un governo mondiale per l’inclusione”.

Saranno presenti: Antonietta Potente, teologa; Gherardo Colombo, ex-magistrato, don Luigi Ciotti, fondatore Gruppo Abele e Libera; Mohamed Ba, senegalese, attore e scrittore.

In attesa di una conferma potrebbe esserci anche il sindacalista Aboubakar Soimahoro

Attesa la risposta di Aboubakar Soumahoro, sindacalista ivoriano naturalizzato italiano del Coordinamento Agricolo dell’Unione Sindacale di Base (USB), noto soprattutto per avere lanciato nei mesi scorsi la raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe al fine di acquistare beni di prima necessità e dispositivi di protezione individuale per i braccianti e per avere indetto il cosiddetto Sciopero degli Invisibili, a cui non solo hanno partecipato tutti i braccianti in Italia, ma anche alcuni consumatori, che di loro spontanea volontà, per esprimere la loro solidarietà ai braccianti, per l’intera giornata del 21 maggio non hanno acquistato frutta e verdura dai supermercati.

“Se voi però avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni sono la mia Patria, gli altri i miei stranieri”

Don Lorenzo Milani, L’obbedienza non è più una virtù


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “marcia per la giustizia. AL TEMPO DEL COVID-19 È URGENTE UN GOVERNO MONDIALE PER L’INCLUSIONE

Comments are closed.