MASCHERINE, VIA ALLA DISTRIBUZIONE A PISTOIA

Pronti 40 punti sul territorio. Attivati anche 3 gazebo per il ritiro all’aperto 7 giorni su 7

Al via la distribuzione delle mascherine a Pistoia

PISTOIA. Da oggi, martedì 17 novembre, saranno in distribuzione quasi mezzo milione di mascherine attraverso 40 punti – sedi di associazioni di volontariato, proloco e circoli – e 3 gazebo per il ritiro all’aperto garantito 7 giorni su 7.

Si potranno ritirare fino a un massimo di 5 mascherine a testa presentando il proprio codice fiscale. È possibile effettuare il ritiro anche per altre persone – anzi è fortemente consigliato per limitare al massimo gli spostamenti – presentando il codice fiscale degli interessati.

Sono queste le modalità decise venerdì scorso dal Centro operativo comunale (Coc) grazie al contributo determinante dei volontari, sotto il coordinamento del Comune e del responsabile della Protezione civile, Angelo Biagini.

È inoltre attiva la mail mascherine@comune.pistoia.it per richiedere la consegna a domicilio destinata a chi non può muoversi da casa e non ha nessuno a cui delegare il ritiro.

«In queste ore – spiega il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi – la Protezione civile comunale sta consegnando migliaia di mascherine ad ogni gruppo di distribuzione, mentre altre associazioni hanno già ritirato direttamente il materiale nel fine settimana, tanto che stamani (ieri per chi legge, ndr) è partita una prima consegna in piazza Oplà attraverso uno dei tre gazebo previsti all’aperto.

Siamo riusciti ad organizzare velocemente la distribuzione grazie alle associazioni di volontariato, alle pro loco e ai circoli del territorio che anche stavolta non hanno fatto mancare il loro determinante contributo nonostante una situazione ben diversa da quella di marzo, quando tutto era fermo e c’erano sicuramente più volontari a disposizione. La mia raccomandazione è quella di andare a ritirare le mascherine, sfruttando anche il servizio dei gazebo per chi può, nell’ambito degli altri spostamenti necessari, penso ad esempio al ritorno dal lavoro o alla spesa, e delegando tutto ad un unico componente della famiglia. Per il ritiro, infatti, basta il codice fiscale».

Lo scorso 9 ottobre il sindaco Tomasi aveva richiesto la fornitura delle mascherine alla Regione Toscana, che giovedì scorso ne ha fornite 462mila. La distribuzione, come detto, è stata organizzata attraverso due modalità diverse. 

Una è quelle delle associazioni di volontariato, delle pro loco e dei circoli, nelle cui sedi può avvenire il ritiro grazie alla disponibilità dei volontari (negli orari e nelle modalità messe in atto da ogni punto di distribuzione).

Da oggi  40 punti individuati sul territorio avranno a disposizione le mascherine da poter distribuire.

L’altro sistema è quello dei gazebo dislocati su 3 punti: piazza Oplà, via Buzzati (zona Sant’Agostino, vicino al fontanello) e  via dell’Annona (parcheggio esterno ex macelli).

Il servizio in piazza Oplà – garantito da Associazione nazionale Polizia di stato, Guardie ambientali e Misericordia – è attivo lunedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

Si consegnano le mascherine: ecco dove

In via Buzzati il servizio – garantito da Ente tutela ambientale e Vab –  è attivo martedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

In via dell’Annona il servizio – garantito da Associazione nazionale Carabinieri, Misericordia e Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta – è attivo il mercoledì, venerdì, sabato e domenica sempre dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

La distribuzione all’aperto andrà avanti fino a domenica 29 novembre. Il Comune ringrazia i volontari impegnati nei gazebo e le associazioni, pro loco e circoli (elencati di seguito) che hanno dato disponibilità per la consegna.

I punti di distribuzione:

  • Pro loco Collina pistoiese
  • Pro loco Castagno
  • Pro loco Alta Valle del Reno
  • Pro loco Pracchia
  • Pro loco Piteccio
  • Pro loco Sammommè
  • Pro loco Pieve di Brandeglio
  • Associazione Sperone Verde
  • Circolo Castello di Cireglio
  • Circolo Le Querci
  • Pro loco Spedaletto
  • Orsigna “Uscio e Bottega”
  • Pro loco Valdibrana
  • Biblioteca pubblica circolante di Pontelungo
  • Pro loco Barile
  • Circolo di Spazzavento
  • Pro loco Fabbiana
  • Circolo Nespolo/Chiazzano
  • Circolo Masiano
  • Comitato Santomato – Pontenuovo
  • Forno Gori Nadia – Chiesina Montalese
  • Circolo arci Lupicciano
  • Centro sociale di Santomoro
  • Circolo Arci Candeglia
  • Misericordia di Pistoia La Vergine
  • Misericordia di Bottegone
  • Misericordia di Gello
  • Misericordia di Ramini e Valle dell’Ombrone
  • Croce Verde di Pistoia
  • Croce Verde Bonelle
  • Croce Verde Le Grazie
  • Croce Rossa Le Fornaci
  • Croce Rossa Cireglio
  • Misericordia Le Piastre
  • Misericordia Pistoia Centro
  • Misericordia di Valdibrana
  • Misericordia Porrettana
  • Misericordia di Baggio
  • Misericordia di Candeglia
  • Misericordia di Pracchia

Per informazioni: Pistoiainforma 800-012146 (dal lunedì al sabato 9 – 13 e il martedì e il giovedì 15-18).

[comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email