massa e cozzile. IL LUPO È VICINO, BUONE PRATICHE PER UNA PROFICUQ CONVIVENZA

Il lupo, foto di Gianluca Gavazzi

MASSA E COZZILE. “Il lupo è vicino, buone pratiche per una proficua convivenza” è il titolo di un incontro pubblico di informazione dei cittadini che si terrà venerdì 5 ottobre alle ore 21.00, presso il Circolo Arci di Margine Coperta.

L’iniziativa è promossa dal Circolo di Legambiente della Valdinievole, dalla CIA Toscana Centro e dall’A.T.C. 11 – Pistoia, con la collaborazione delle associazioni Amici del Padule di Fucecchio e Andar per Colli.

Il lupo appare in espansione in tutta Europa. In Italia, dopo oltre un secolo di assenza, esso ha ricolonizzato spontaneamente l’Appennino settentrionale e buona parte delle Alpi. Numerosi casi recenti di avvistamento e predazione sul animali selvatici e bestiame domestico mostrano come esso risulti presente anche in Valdinievole.

Se da un lato ciò ha consentito il ristabilirsi di un equilibrio ecologico che era stato spezzato, dall’altro ha determinato la necessità di intervenire per mitigare alcune criticità e per superare una gran quantità di pregiudizi, che generano un ingiustificato allarmismo.

Lupo (foto Andrea Dal Pian)

Per questo una parte rilevante della gestione corretta di questa specie e di altri grandi predatori passa attraverso l’informazione dei cittadini, la confutazione di molte false convinzioni e l’indicazione di pratiche e comportamenti che possono ridurre al minimo la conflittualità con attività umane. In questo senso l’incontro non ha il format del confronto di posizioni, anche se vi sarà uno spazio per le domande del pubblico, ma rappresenta un’occasione per apprendere da esperti gli elementi più rilevanti della biologia del predatore ed in particolare per approfondire gli aspetti relativi ai rapporti con l’uomo.

Sono stati invitati a tale riguardo dei professionisti che hanno una lunga esperienza su aspetti diversi della tematica trattata: Francesca Ciuti, già responsabile progetto di monitoraggio del lupo in Provincia di Pistoia; Duccio Bersi, tecnico faunista impegnato nella ricerca e nella divulgazione delle soluzioni volte a ridurre la conflittualità fra attività zootecnica e presenza del predatore, e la Veterinaria dell’USL Toscana Centro Maria Grazia Biraghi.

La serata si aprirà con un breve saluto dei rappresentanti delle tre organizzazioni promotrici: Maurizio del Ministro – Presidente Legambiente Valdinievole, Sandro Orlandini – Presidente CIA Toscana Centro e Massimo Damiani – Presidente A.T.C. 11 – Pistoia.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

[petrassi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento