massa e cozzile. UNA NUOVA MANIFESTAZIONE PUBBLICA PER LA BUONA GESTIONE E L’AMPLIAMENTO DELLA RISERVA NATURALE

L’annuncio della associazione Amici del Padule di Fucecchio per la Biodiversità

La manifestazione del maggio scorso

MASSA E COZZILE. La gestione di un territorio come quello del Padule di Fucecchio non può prescindere dalla legislazione internazionale e nazionale relativa alla conservazione della biodiversità.

La Riserva Naturale che in essa è stata istituita dalla Provincia di Pistoia nel 1996 ha rappresentato un primo passo nella direzione della tutela di questo territorio, ma occorre incrementarne la superficie e restituirle una gestione tecnicamente corretta, con il coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali e associativi che ne condividano le finalità. Sono in sintesi queste le motivazioni che ci inducono a organizzare una  nuova manifestazione pubblica, stante la situazione di stallo che si protrae ormai da troppo tempo e  le conseguenze di una “non gestione” di fatto.

È questo il risultato, peraltro ampiamente previsto, dell’aver demolito un sistema che funzionava e che aveva portato a risultati ampiamente apprezzati e riconosciuti. Quella del Centro di Ricerca è stata l’esperienza più credibile e qualificata e come tale crediamo sia necessario mantenerla e valorizzarla in tutte le sue funzioni.

Lavoreremo intensamente con tutte le parti che mostrino disponibilità al dialogo e ragionevolezza, a cominciare dalle istituzioni democratiche.

Allo stesso tempo non rinunceremo ad esercitare una critica puntuale anche nello spirito di far crescere un movimento di cittadinanza attiva su questi temi che crediamo fondamentali.

Associazione Amici del Padule di Fucecchio per la Biodiversità

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email