medaglie & coccarde. MA IL “CAVALIERE DELLA LUCE” NON HA STRUSCIATO LE MANONE

Elevati, illuminati e “Cavalieri della luce”


Luigi Egidio narra la sua avventura editoriale e di volontariato in Aias/Apr/Maic

MANONE

Ciai proprio
delle belle
manone.

F.M. Sardelli, Proesie II, pp. 28-9


PISTOIA. Ieri. sabato 14. la “Pistoia da bere” si è riunita sotto la tenda del vivaio di Vannucci per celebrare i riconoscimenti ai pistoiesi che contano.

Al momento del premio a Giancarlo Innocenti, il proscenio si è aperto su “Lui” Luigi Egidio (Bardelli), anche presidente delle 230 tele emittenti di vocazione cattolica italiane.

Luigi Egidio, classe 1936, ha fatto un riepilogo della sua missione: una vita dedicata ai disabili con la strabiliante attività di avvio di Tvl Pistoia.

Luigi Egidio, non ha potuto, “strusciare le manone” come è solito fare al “Canto al Balì” ma ha ipnotizzato al solito la platea, senza alcun difetto di risultato.

Abbiamo subito ricordato l’episodio del 30 gennaio 2013, durante l’accoglienza di Chiara Amirante nella sala Maggiore del Comune, quanto venne presentata la sentenza del Tribunale di Roma (III Sezione civile), che statuiva l’annullamento dell’Apr subentrata all’Aias e oggi, annullata per il subentro della Maic, nuova entità assistenziale, ripresentata in virginea forma.

Federica Fratoni e Caterina Bini applaudono

Peccato che nell’evento il presentatore abbia omesso di ricordare che il Tribunale di Roma dovrà presto pronunciarsi sulla vertenza tra Aias e Apr (la Giustizia è lenta, ma arriva) e che quello di Pistoia, ha assolto il  quotidiano Quarratanews per le querele spedite dal notabile Luigi Egidio contro Edoardo Bianchini.

L’assoluzione è stata dirimente e categorica, facendo divenire vere e corrette le contestazioni rivolte dall’inchiesta sul patron di Tvl circa la sua conflittuale (per interessi promiscui) gestione dell’Aias, oggi – dicevamo – Maic che, vorremmo ricordare a chi lo avesse dimenticato, è sotto la lente d’ingrandimento della magistratura (4-5 famiglie) perché pare che loro congiunti siano stati maltrattati dal personale di assistenza.

Una storia davvero incresciosa, soprattutto per la diffusa serie di notifiche della sentenza del Tar (sulla vicenda Aias-Apr) fatte con plichi raccomandati  a tutte le istituzioni pistoiesi: Asl 3, Comune, Provincia, Presidente del Tribunale, Prefettura, Vescovo (allora era Mansueto Bianchi), Camera di Commercio, Agenzia Entrate (questa ha anche volturato d’ufficio il Rea dell’Aias, anche se la partita Iva di Apr fosse diversa dall’Aias, atto indispensabile per l’accredito di 500 mila euro mensili all’Apr, sostituitasi nella gestione delle cure ai disabili).

Luigi Egidio non poteva strusciare le” manone”

Grave che nessuno abbia ricordato che il Tribunale di Pistoia ha un processo in corso – proprio contro Lui, Luigi Egidio imputato principale – per reati riconducibili a della presunte malversazioni o violenze esercitate contro alcuni ragazzi disabili, ospiti della struttura, come dicevamo sopra.

Una kermesse – quella di sabato 14 – in cui il pensiero politically correct ha intorpidito lo spirito di tutti i presenti, nessuno escluso.

Il presentatore ha detto infine che Tvl Pistoia non si è ancora “liberata di Luigi Egidio”. Noi ci chiediamo, come potrebbe: Lui è l’espressione più autentica della città dei “sepolcri imbiancati” che non trova scampo alla assuefazione dell’irregolarità (e/o illegittimità) fatta strumento culturale sistematico all’uso della formazione di un pensiero unico omologato e corretto, che ci è da sempre insopportabile.

Monica Innocenti ritira il premio alla memoria di Giancarlo

Monica Innocenti – figlia di Giancarlo – ha ritirato il premio, ricevendo rassicurazione da “Luigione” che il riconoscimento era da ascriversi alla memoria di Giancarlo e solo a lui.

L’unica cosa esatta e sulla quale, possiamo parzialmente concordare.

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “medaglie & coccarde. MA IL “CAVALIERE DELLA LUCE” NON HA STRUSCIATO LE MANONE

Comments are closed.