MEMORIAL BARDELLI, IL SUCCESSO DEI BUONI PROPOSITI

Il Memorial Bardelli 2015
Il Memorial Bardelli 2015

PISTOIA. Un’altra edizione, la trentunesima, di grande successo. Ottima riuscita, in fatto di presenze e valore delle persone, per la cerimonia di premiazione del Memorial Giampaolo Bardelli, l’iniziativa etica unica al mondo, organizzata dal “Gruppo Sportivo Giampaolo Bardelli per lo sport etico”, che premia chi compie atti tangibili nella lotta al doping e, da qualche anno, le eccellenze del territorio pistoiese.

Nonostante una giornata di caldo umido eccezionale, tanta gente è accorsa nel parco-giardino di Villa Cappugi a Pistoia per ribadire la forza dei valori a dispetto dei disvalori della società contemporanea.

I premi del Memorial Bardelli 2015
I premi del Memorial Bardelli 2015

Senza ospiti d’onore – alla fine non si son visti né il presidente del Consiglio Matteo Renzi né quello della Regione Toscana, il riconfermato Enrico Rossi –, ma davanti alle massime autorità cittadine, ha ben condotto la cerimonia il giornalista-scrittore Gianluca Barni, pungente e simpatico, con Renzo Bardelli nei panni dell’infaticabile e indefettibile padrone di casa.

Nella sezione lotta al doping, applausi meritati per i giornalisti Valerio Piccioni della Gazzetta dello Sport ed Enzo Vicennati di Bici Sport, con quest’ultimo che non ha mai rinnegato l’amicizia con Marco Pantani e ha convenuto “non abbiamo estirpato il doping alla radice”, per il presidente del Panathlon Club International Giacomo Santini, il Capo di Gabinetto del presidente della Regione Toscana Ledo Gori, l’ex sindaco oggi artista affermato Aldo Frangioni e il professore di educazione fisica Andrea Giusti.

La sala del Memorial Bardelli 2015
La sala del Memorial Bardelli 2015

Apprezzati gli interventi di Prefetto e Presidente del Tribunale, Ciuni e Amato, così come del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio, Paci, e dell’86enne ex ciclista Mario Ciabatti, che ha sottolineato come, con semplicità e onestà, si può dire no agli “aiutini, alle scorciatoie verso il successo” senza pentirsene, insignito assieme ad Antonio Mazzinghi e Chiara Romanini quali personalità di grande valore umano e sociale.

Tra le eccellenze pistoiesi, la responsabile della redazione pistoiese de La Nazione Cristina Privitera e la collaboratrice dello stesso giornale Giulia Gonfiantini, l’Aci, Luciano Pallini, Daniela Belliti, Franco Burchietti, Maura Del Serra, Romano Fantacci, Renato Ferretti, Mariangela Niccolai, Federico Puccinelli, Alessandro Suppressa, Tiziano Tempestini e Francesca Bardelli.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento