meningite. «ALLARMISMI, DA REGIONE E MINISTERO MAZZATA ALL’ECONOMIA TOSCANA»

Patrizio La Pietra
Patrizio La Pietra

PISTOIA. «I comportamenti di Regione e Ministero della Salute stanno creando un allarmismo eccessivo sul territorio della Toscana, che rischia di provocare conseguenze economiche su tutto il tessuto produttivo.

In pratica oltre al danno della diffusione della malattia si alimenta una spirale negativa nei confronti del comparto turistico e dei locali del divertimento di tutta la regione».

È quanto affermano il portavoce provinciale Patrizio La Pietra, il capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Giovanni Donzelli e il portavoce regionale del partito Francesco Torselli, dopo la diffusione della nota del Ministero della Salute in cui si raccomandano le indicazioni per chi ha intenzione di recarsi in Toscana.

«Regione Toscana e Ministero della Sanità hanno prima sottovalutato il problema della meningite, adesso invece eccedono alimentando una psicosi in tutti coloro che vogliono venire in Toscana e frequentare i locali del divertimento.

Si comportano come se in Toscana fosse in corso un’epidemia di colera. Fino ad oggi non è stato provato un solo caso di contagio diretto da meningite – sottolineano gli esponenti di Fratelli d’Italia – quindi allarmare sulla permanenza per lunghi periodi in Toscana o sulla frequentazione di locali pubblici è puro terrorismo psicologico: se la Regione e il Ministero hanno segnali diversi conducano allora uno studio che provi la correlazione fra la presenza nella nostra Regione e la malattia.

Sul nostro territorio, dove vi è una forte presenza di attività legate all’aggregazione giovanile ed al turismo l’effetto potrebbe essere devastante per la già fragile situazione economica, basti pensare, poi, all’effetto che potrebbe avere su quei turisti che avrebbero deciso di passare le prossime vacanze pasquali nella nostra provincia. Diversamente si tratta solo di azioni e dichiarazioni irresponsabili da parte di amministratori incapaci di agire responsabilmente nell’interesse pubblico».

Patrizio La Pietra
Portavoce provinciale FdI Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

4 thoughts on “meningite. «ALLARMISMI, DA REGIONE E MINISTERO MAZZATA ALL’ECONOMIA TOSCANA»

  1. Buon giorno….ma non avete altro da fare? Io non sono corso a vaccinarmi, ma penso che ci sia un principio di precauzione e l’esigenza di tutela della salute che vengono prima di tutto il resto. Anche perchè vaccinando tutta la popolazione diventerà impossibile la trasmissione della meningite ai turisti che stanno a cuore a tutti. O no?

  2. Oh Massimo! Ma quale manifestazione di intelligenza e di pensiero ci si può aspettare da individui come quello riportato nella foto ed altri pesi mosca della politica (una volta tanto uso una similitudine pugilistica e non calcistica) come quelli citati nell’articolo?
    Per il resto, come sempre, osservazione intelligente e pertinente la sua.
    Ci vedremo sabato prossimo alla festa di Linee Future?
    Piero Giovannelli

Lascia un commento